Toshihiro Nagoshi: Microsoft e Nintendo rifiutarono Yakuza ma ora lo vorrebbero

Il producer Toshihiro Nagoshi svela un curioso retroscena. 

La serie Yakuza è praticamente sempre stata associata alle piattaforme PlayStation. Dopo il suo debutto su PS2, è passata a PSP, a PS3 e infine a PS4. Una versione HD dei primi due giochi è approdata brevemente su Wii U, ma non ha raccolto il consenso sperato.

Apparentemente, però, le cose sarebbero potute andare in modo diverso se solo Microsoft o Nintendo avessero effettivamente voluto il gioco originale, come ha detto Toshihiro Nagoshi alla rivista Edge in un'intervista.

"Non l'ho mai detto prima, ma mentre rilasciavamo questo gioco con Sony, avevo fatto delle presentazioni a Microsoft e Nintendo. Allora dissero "No, non lo vogliamo". Ora dicono "Lo vogliamo!" (Ride) Non capivano il motivo per cui l'ho creato."

YakuzaKiwami2_ds1_670x377_constrain

Come segnala Dualshockers, Nagoshi-san ha anche spiegato le difficoltà incontrate per ottenere il via libera di Sega.

"È diventato difficile per le aziende giapponesi competere con i giochi occidentali di alta qualità e con grandi budget (...) se volessimo farlo, dovremmo realizzare un gioco sportivo, militare o fantasy e avrebbe bisogno di essere distribuito in tutto il mondo. Ho fatto una presentazione due volte e non ho ottenuto l'approvazione. (...) Sega stava lottando per guadagnare denaro ed era molto vicino alla bancarotta, quindi si unì a Sammy. Appena è successo, sono andato a vedere il nuovo proprietario e gli ho presentato il gioco, cercando la sua approvazione. Professionalmente, questo era altamente irregolare e abbastanza sbagliato. Ma sapevo che se il proprietario avesse detto "sì", sarebbe stato positivo per l'intera azienda. (...) Ho ottenuto la sua approvazione, ma il nostro CEO era davvero impazzito per quello che avevo fatto (ride). Ha detto che era ingiusto."

Un curioso retroscena che, tuttavia, potrebbe far pensare a eventuali versioni Xbox One o Nintendo Switch di Yakuza in futuro, che ne dite?

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Jak e Daxter compie 20 anni! Sony celebra il suo mitico action platform per PS2

Vent'anni fa, Jak e Daxter si aggiungeva alle meraviglie di PS2.

Syberia The World Before è stato rinviato ad appena una settimana dall'uscita

Anche Syberia: The World Before nella corposa lista dei giochi rinviati.

The Axis Unseen unisce dark-fantasy, metal, caccia e Unreal Engine 5 nel primo impressionante trailer

The Axis Unseen è sviluppato da un ex di Bethesda che ha lavorato a Skyrim e Fallout 3.

The Stanley Parable: Ultra Deluxe è stato rinviato...di nuovo

The Stanley Parable: Ultra Deluxe entra nella lunga lista di giochi rinviati.

Articoli correlati...

Cyberpunk 2077 e The Witcher aggiungeranno elementi multiplayer 'gradualmente'

CD Projekt conferma un futuro anche multiplayer per le IP Cyberpunk 2077 e The Witcher.

Elden Ring, ecco il primo lungo video gameplay e tanti nuovi dettagli!

Combattimenti, mostri e molto altro in Elden Ring.

The Elder Scrolls VI, Hogwarts Legacy e non solo: un nuovo enorme leak svela le date di uscita

Un nuovo leak di Nvidia GeForce Now avrebbe rivelato le date di lancio di The Elder Scrolls VI e Hogwarts Legacy.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza