Gamescom 2018: Forza Horizon 4 - prova

Vincere anche contro la forza degli elementi.

Manca ormai poco al 2 ottobre e all'arrivo sugli schermi di PC e Xbox One di Forza Horizon 4, la quarta iterazione del gioco di corse arcade migliore della scorsa e dell'attuale generazione. Probabilmente di sempre. Playground Games, ormai a tutti gli effetti studio interno di Microsoft, è riuscito ad innovare ancora una volta la formula vincente a cui abbiamo già assistito per tre straordinari capitoli, ed in questa edizione della Gamescom ne abbiamo avuto ulteriormente conferma.

Forza Horizon 4 porterà a maturità la serie dando allo stesso tempo una rinfrescata a tutto quello che abbiamo già visto in passato. Una rinfrescata nel vero senso della parola visto che il passaggio alla grigia Inghilterra, rispetto alla ben più soleggiata Australia, porta con sé anche l'introduzione delle stagioni dinamiche, con inverno, primavera, estate e autunno ad alternarsi regolarmente nel mondo di gioco. Non solo per voi, ma anche per tutti i vostri amici e avversari che sfrecceranno nel countryside al vostro fianco, in un nuovo sistema che fa fuori gli NPC e mette al volante dei piloti reali, con il loro GamerTag e la voglia di arrivare prima di voi al traguardo.

1

Questi cambiamenti, i più profondi rispetto a quanto siamo stati abituati, ci stupirono già dal momento dell'annuncio di Forza Horizon 4. Durante questo periodo e anche alla Gamescom, abbiamo approfondito ulteriormente. Come lecito aspettarsi, le stagioni cambieranno il vostro modo di guidare per via delle diverse superfici e le loro condizioni, con la neve e il ghiaccio invernale ad allungare le vostre frenate o il caldo torrido estivo ad aumentare l'aderenza degli pneumatici. Questo è scontato, ma lo è meno il fatto che anche il design del mondo di gioco andrà a variare col tempo: un lago che d'estate vi divide da un'isola lontana, nella stagione fredda si congelerà e con un paio di attente derapate vi permetterà di raggiungerla, magari dandovi l'accesso ad un evento esclusivo. O ancora i campi coltivati che tracciavano un percorso sotto il sole, in seguito diventeranno un'area dove evitare le balle di fieno per fare più punti degli avversari.

Tutto questo, come potete immaginare, porta su un nuovo livello la varietà dell'offerta di Forza Horizon, non più legata ad ambientazioni sempre uguali, ma in continuo mutamento. E lo sarà per tutti. Con il nuovo sistema di gioco in multiplayer che vi unisce ad avversari umani, tutti i giocatori, per tutta la settimana, vivranno la stessa stagione. Già da ora questa sembra una sterzata decisa verso quello che potrebbe essere un nuovo approccio ai giochi racing in generale, dove un mondo persistente con attività mutevoli fa da sfondo alle vostre imprese da pilota, sempre differenti.

Grazie alla collaborazione dei vostri compagni potrete poi unirvi in squadre e partecipare ad eventi dedicati, ad esempio il Survival già mostrato nei nuovi trailer, e tanti altri in cui vincere la competizione non ricadrà solo su quanto siete bravi a spingere sull'acceleratore, ma anche nella cooperazione e nella coordinazione tramite chat vocale. Non sono esenti le classiche gare di velocità ovviamente, e lì il piazzamento in classifica dovrà sommarsi con quello raggiunto da tutti gli altri componenti, cercando di fare meglio della squadra avversaria. Abbiamo visto scontrarsi una dozzina di piloti, in un 6vs6 frenetico e ammaliante grazie ai 60fps granitici che la serie Horizon non ha mai tradito. Forse solo per il 4K, non scendendo comunque sotto i 30.

La modalità Team Adventure sembra promettere davvero bene, migliorando quanto proposto da altri competitor come The Crew 2, e sarà quindi molto interessante vedere quale dei due approcci avrà la meglio, una volta che, per la fine dell'anno, anche il titolo Ubisoft si arricchirà della sua componente PvP. Con oltre 450 veicoli su licenza e una capacità di 72 giocatori in contemporanea per ogni lobby dei server, sarà davvero dura tener testa al bolide di Playground e Microsoft. La possibilità di unirsi in team consentirà inoltre di partecipare a gare classificate per tentare la scalata ai vertici mondiali e non vediamo l'ora di saperne di più.

2

Forza Horizon 4 promette insomma davvero tanto e quanto citato non è che l'inizio. Saranno molteplici le attività collaterali che faranno da sfondo alle corse, come ad esempio comprare immobili (fino a 12) dove parcheggiare le nostre amate vetture o i lavori secondari, come fare da stuntman per il set di un film o gestire un'azienda di Taxi (immancabili nel Regno Unito) e ampliare le nostre sorgenti di entrate.

Un'altra delle novità che più siamo curiosi di provare sono assolutamente gli alberi di abilità diversi per ogni automobile, che cambieranno radicalmente il modo in cui acquisiamo esperienza nell'incedere gara dopo gara. Un elemento però molto profondo, che in fase di recensione spolperemo a dovere. Tra Forzathon, nuove interfacce, una colonna sonora Brit da urlo e tanto altro, ci sarà tanto da approfondire per un Forza Horizon 4 in cui l'unica cosa impossibile da fare sembra essere... investire le pecore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (6)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza