Fortnite è disponibile su una vasta varietà di dispositivi, supportando un crossplay massiccio che permette ai giocatori delle diverse piattaforme di fare squadra e divertirsi insieme nel Battle Royale sviluppato da Epic Games.

Nonostante il crossplay sia amatissimo dai giocatori e abbia fatto in parte la fortuna del gioco, può capitare che gli utenti console vengano penalizzati dovendo affrontare giocatori con mouse e tastiera, periferiche che garantiscono un vantaggio considerevole in ogni sparatutto, Fortnite compreso.

Come riportano i colleghi di Eurogamer.net, gli sviluppatori hanno annunciato l'introduzione di un nuovo sistema di matchmaking che cercherà di accoppiare i giocatori che utilizzano lo stesso sistema di controlli. Dato che una squadra potrà essere composta sia da utenti PC che console grazie al crossplay, Epic ha spiegato che se saranno presenti giocatori con mouse e tastiera in una squadra, essa sarà in matchmaking esclusivamente con giocatori PC, o con altri utenti console che utilizzano questa periferica.

Fortnite

Se quindi voi e i vostri compagni utilizzerete un controller, in futuro non vi troverete ad affrontare gli avvantaggiati utenti PC con mouse e tastiera. Un significativo passo avanti per Fortnite, che con l'arrivo inoltre di un inedito sistema competitivo previsto per l'autunno continua a migliorarsi col passare dei mesi.

Che ne pensate di queste novità?

Riguardo l'autore

Gianluca Musso

Gianluca Musso

Redattore

Si è appassionato ai videogiochi grazie al capolavoro Monkey Island, oggi massacra NPC nei GDR Bethesda. Qualcosa dev'essere andato storto!

Altri articoli da Gianluca Musso