La questione di quanto siano importanti le esclusive nelle attuali realtà di mercato è qualcosa che è stato ampiamente dibattuto. Alcuni, tra cui l'analista di Wedbush Securities, Michael Pachter, ritengono che le esclusive siano minimamente importanti ai fini dell'andamento sul mercato di una console. Tuttavia, Mat Piscatella, analista di NPD, ha recentemente commentato la questione, affermando che, al contrario, sono le esclusive a spiegare la differenza tra le prestazioni delle diverse macchine sul mercato in questo momento.

Come riporta Gamingbolt, in una discussione su ResetEra sull'argomento, Piscatella ha notato che giochi multipiattaforma come Fortnite avvantaggiano tutte le console, ma le esclusive sono ciò che sta definendo la differenza tra PS4, Xbox One e Switch. PS4 e Switch hanno ricevuto forti esclusive di prime e terze parti. Nel frattempo, Xbox One, privo di questo tipo di forte supporto esclusivo, sta facendo bene, ma rimane dietro ai due sistemi di Sony e Nintendo.

"Non so, mi sembra che le esclusive siano LA cosa che più spiega le differenze tra le console in questo momento, con Fortnite che fornisce un vantaggio a tutti, in misura diversa", ha detto Piscatella.

ps4_xbox_switch

Fortunatamente, Microsoft è consapevole dell'importanza delle esclusive, visto che hanno recentemente ampliato la portata dei loro first party.

E voi che ne pensate della "questione esclusive"?

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Altri articoli da Matteo Zibbo