Metro ha pubblicato un'intervista approfondita con Pete Hines di Bethesda e, in questa occasione, sono emerse alcune interessanti informazioni.

Come segnala Mynintendonews, sono state fatte numerose domande a Hines, specialmente per quanto riguarda il supporto a Nintendo Switch. Il rapporto della compagnia con Nintendo sembra sia stellare in questo momento e a Mr. Hines Ŕ stato chiesto se prenderebbero in considerazione l'idea di creare un'esclusiva per Switch. A sorpresa, sembra che non si tratti di un'ipotesi cosý remota.

Hines ha infatti dichiarato che ci sarebbero delle possibilitÓ: "Ŕ possibile, ma dipende dagli sviluppatori decidere di quale gioco si potrebbe parlare". Hines afferma che ci sono conversazioni con Nintendo, ma queste conversazioni per un possibile gioco per Switch dovrebbero avvenire con gli sviluppatori, ai quali dovrebbe essere esposta un'idea di partenza.

maxresdefault

Che ne pensate? Bethesda realizzerÓ un'esclusiva per Switch?

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi¨ rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Altri articoli da Matteo Zibbo

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

PokÚmon GO: un PokÚmon nuovo di zecca spunta tra i file del gioco

Si tratta di un placeholder, o del primo rappresentante di una nuova specie?

Destiny 2: stanchi di ottenere il lanciagranate Transito del Limite? Bungie lavora a una soluzione

Nel post settimanale gli sviluppatori spiegano che il problema Ŕ causato da un bug.

Da settembre Valve si occuperÓ personalmente di moderare i forum di Steam

Un team interno a Valve vigilerÓ sui post dei forum segnalati dalla community.

le ultime

PokÚmon GO: un PokÚmon nuovo di zecca spunta tra i file del gioco

Si tratta di un placeholder, o del primo rappresentante di una nuova specie?

Destiny 2: stanchi di ottenere il lanciagranate Transito del Limite? Bungie lavora a una soluzione

Nel post settimanale gli sviluppatori spiegano che il problema Ŕ causato da un bug.

Da settembre Valve si occuperÓ personalmente di moderare i forum di Steam

Un team interno a Valve vigilerÓ sui post dei forum segnalati dalla community.

Pubblicità