Conosciamo da tempo l'opinione che Sony ha del cross-play su PS4, con la compagnia che nonostante le richieste degli sviluppatori e dei giocatori si è sempre rifiutata di implementarlo.

Come un fulmine a ciel sereno, oggi l'azienda ha comunicato di voler fare un primo passo in direzione del cross-play sulla sua console ammiraglia, annunciando la beta del cross-play di Fortnite. A partire da oggi stesso, i giocatori del Battle Royale di Epic Games potranno giocare con quelli delle altre piattaforme, come Android, iOS, Nintendo Switch, Xbox One, PC Microsoft Windows e Mac.

"In seguito a un vasto processo di valutazione, Sony Interactive Entertainment ha delineato un percorso che porterà al supporto di funzioni cross-play per contenuti selezionati di terze parti", recita la nota diffusa da Sony sul PlayStation Blog. "Il primo passo sarà l'open beta di Fortnite che comincia oggi che permetterà un cross-play completo con le altre piattaforme."

PlayStation_4_cross_play

Sony tende a sottolineare che Fortnite non sarà l'unico videogioco con funzionalità cross-play. Se la beta dovesse soddisfare l'azienda, altri contenuti selezionati riceveranno lo stesso trattamento. Una decisione storica che vuole andare a favorire tanto i giocatori quanto gli sviluppatori, un'ottima notizia che siamo certi riscuoterà il favore degli utenti.

Voi che ne pensate, eravate convinti che Sony arrivasse a questa decisione prima o poi? Aspettavate di poter giocare a Fortnite e ad altri titoli con i vostri amici su altre piattaforme?

Riguardo l'autore

Gianluca Musso

Gianluca Musso

Redattore

Si è appassionato ai videogiochi grazie al capolavoro Monkey Island, oggi massacra NPC nei GDR Bethesda. Qualcosa dev'essere andato storto!