Pete Hines di Bethesda: la prossima generazione di console dovrebbe essere basata sullo streaming e sul cross-play

Per rendere i giochi un dispositivo più agevole possibile.

Mentre potrebbero passare ancora un paio di anni, non è irragionevole pensare che ci stiamo avvicinando al lancio delle console di nuova generazione di Sony e Microsoft. E mentre ancora non sappiamo nulla dei nuovi hardware, ci sono alcune cose che possiamo ritenere come "sicure" per queste nuove console. Ad esempio, possiamo supporre che saranno molto più potenti di quelle attuali o che supporteranno i giochi 4K fin dall'inizio.

Tuttavia, secondo Pete Hines di Bethesda, dovrebbero anche continuare a spingere per il gioco multipiattaforma, al punto da rendere i giochi il dispositivo più agevole possibile, almeno per i titoli di terze parti. Il gioco e lo streaming multipiattaforma, secondo quanto ha detto Hines in un'intervista con Eurogamer.net, dovrebbero essere alla base della prossima generazione di console.

"Penso che continueremo a vedere lo streaming come un elemento importante tra produttori di console e fornitori di contenuti di una vasta gamma", ha detto. "La capacità di offrire giochi alle persone in una varietà di modi diversi, più facili e più rapidamente, su una più ampia varietà di dispositivi. Penso che questo sarà un punto fondamentale."

ps4_xbox_switch

Parlando del gioco multipiattaforma, Hines ha detto anche altro.

"Sono molto rincuorato dalle notizie di Sony della scorsa settimana sul crossplay, perché sembra che si apriranno e abbracceranno non solo il crossplay, ma la progressione tra piattaforme - queste sono due cose molto diverse", ha detto. "Non voglio solo poter giocare contro persone su altre piattaforme. Voglio anche essere in grado di portare i miei progressi con me da un dispositivo all'altro. Quello che ho sbloccato, quello che può fare il mio personaggio, voglio essere in grado di andare da una piattaforma all'altra. E entrambe le cose penso sono ugualmente importanti. Sono molto fiducioso che con le prossime piattaforme non si tratterà più di dire "ecco i giocatori Xbox, ecco i giocatori PS4, ecco i giocatori Switch e PC ", tutti segmentati e murati gli uni dagli altri. Ma potremo offrire lo stesso trattamento a tutti perché le esperienze saranno tutte uguali".

Che ne pensate? La next gen offrirà quanto si aspetta Pete Hines?

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

ArticoloNintendo Switch Lite era l'unica mossa possibile - editoriale

Un annuncio che ha perfettamente senso. Anche senza lo “switch”.

Il Re Leone - Recensione

Da un cielo di stelle i Re ci guardano

Attack on Titan 2: Final Battle - recensione

Prosegue la lotta dell'umanità contro i giganti, per la libertà.

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza