Rockstar: "Abbiamo lavorato sul comportamento dei cavalli di Red Dead Redemption 2 per anni"

L'obiettivo Ŕ realizzare un open world unico.

In occasione di un'intervista ai microfoni di EDGE, Rockstar ha dichiarato di aver svolto un lavoro di studio riguardo iterazione e comportamento dei cavalli della durata di anni, per integrarli all'interno del suo gioco in un modo che non abbiamo mai visto in un open world finora.

Come riporta WCCFtech, in Red Dead Redemption 2 avremo un'interazione e un rapporto mai visto prima con i cavalli:

RDR2_Gang_Riding

"Come per molte altre parti del gioco, ci siamo concentrati sui cavalli per anni. Il carattere del cavallo trasparirà in base ai suoi comportamenti. Egli reagirà in base alle diverse circostanze in base alla sua razza e al legame che avete intessuto con lui. Il vostro cavallo dovrebbe apparire come una creatura vivente, con una propria individualità, per cui abbiamo speso molto tempo per realizzare elementi di gioco in maniera tale che il cavallo sappia dove vuole andare e cosa vuole evitare tanto quanto lo sa il giocatore", spiega l'Art Lead di Rockstar.

Cosa ne pensate della nuova interazione coi cavalli che ci aspetta?

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza