Gli sviluppatori di La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra utilizzeranno il sistema Nemesis per il loro prossimo progetto

Così sembra, stando a un annuncio di lavoro di Monolith Productions.

I titoli di azione open world di Monolith Productions, L'Ombra di Mordor e L'Ombra della Guerra, sono stati due dei più sorprendenti successi di questa generazione, oltre ad essere due dei migliori giochi basati sulla licenza de Il Signore degli Anelli.

Uno dei motivi principali per cui i giochi hanno ottenuto tanti elogi è il sistema Nemesis, una meccanica unica e fresca che racchiude l'intero gioco e consente ai giocatori di provare esperienze personali e uniche. Non sarebbe esagerato affermare che il sistema Nemesis è uno dei migliori nuovi meccanismi che abbiamo visto in azione, ed è francamente un po' sorprendente che altri giochi non abbiano usato l'interessante meccanica.

Indipendentemente dal fatto che altri giochi lo facciano in futuro, Monolith Productions continuerà ad utilizzare questo sistema, o almeno così sembra, stando a un nuovo annuncio di lavoro individuato da Game Watcher e riportato da Gamingbolt.

Middle_Earth_Shadow_of_War_12_768x432

Lo studio ha pubblicato un annuncio nel quale si ricerca un Principal Technical Artist, che "creerà personaggi umani credibili che interagiranno con il giocatore nel nostro prossimo gioco basato sul sistema Nemesis".

Questo non lascia spazio a congetture. Se ciò non bastasse, c'è un testo interessante in un annuncio di lavoro separato (questo notato da PCGamesN) che allude anche al tipo di meccanica procedurale che utilizza il sistema Nemesis. L'annuncio è per un Senior Game Writer e una delle responsabilità del candidato sarà quella di "identificare i problemi nei sistemi narrativi procedurali, proporre soluzioni creative e collaborare con le parti interessate per implementarle".

Insomma, a quanto pare il sistema Nemesis tornerà nel prossimo gioco di Monolith, ma di che gioco si tratterà? Sarà un sequel de L'Ombra della Guerra?

Vai ai commenti (7)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Sky: Children of the Light arriverà a brevissimo su PC e console

Il mobile è solo l'inizio per la nuova opera dei creatori di Journey.

Sembra che molto presto Anthem riceverà i tanto richiesti Cataclisma

BioWare assicura però che gli strani tentacoli avvistati non fanno parte dell'aggiornamento.

Articoli correlati...

Commenti (7)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza