Quest'oggi nuova guida dedicata alle lotte su campi di battaglia, mare aperto e nell'arena. Vedremo infatti come dare inizio ad una Battaglia di Conquista, con un esercito o a bordo della nostra nave, e cosa aspettarci nel torneo dedicato ai lottatori più temibili dell'Antica Grecia all'interno dell'Arena. Sono momenti fondamentali della vostra Odissea, utili a sbloccare anche dei trofei/obiettivi e completare l'ultima fatica di Ubisoft al 100%.

Altre pagine della guida:

1

Assassin's Creed Odyssey: Battaglie di Conquista - come funzionano e come iniziarne una

Assassin's Creed Odyssey è ambientato nel 431 a.C., nel periodo passato alla storia come "Guerra del Peloponneso", un periodo in cui Sparta e Atene si sono scontrate in un conflitto a tutto tondo che ha coinvolto l'intera Grecia. Kassandra/Alexios, in qualità di misthios, mercenario dalle spiccate doti combattive, può decidere di mettere la propria lama al soldo delle due potenze influenzando in questo modo le sorti della guerra.

Iniziamo col dire che non sarete mai vincolati in nessun modo: potrete scegliere di supportare solo Sparta o Atene, oppure alternarvi di regione in regione, sfruttando la situazione a vostro vantaggio. In che modo? Chiaramente i vari territori sono equamente divisi tra le due fazioni e schierarsi tra i conquistatori di una regione comporterà una sfida più alta per vincere la battaglia ma anche maggiori premi in caso di vittoria: punti esperienza, denaro ed altri oggetti.

La campagna vi farà vivere una battaglia in campo aperto tra soldati ma nel gioco ne è presente anche una versione in mare. In questo caso le regole sono le stesse ma dovrete affondare le imbarcazioni della fazione nemica.

Per dare inizio ad una battaglia di conquista dovrete indebolire la regione in cui vi trovate attraverso pochi semplici metodi:

  • Distruggere le scorte di guerra della fazione che comanda la zona (troverete queste risorse contrassegnate da un'icona viola in forti, magazzini ed altri punti di interesse. Usate la torcia o le frecce infuocate per distruggerle)
  • Rubare il tesoro della città
  • Uccidere soldati della fazione comandante
  • Uccidere il capo della città (Più una zona è indebolita, meno difese troverete a difendere il capo. Se eliminarlo è troppo complicato, attaccate gli altri obiettivi)

Con le difese indebolite, un territorio è pronto a subire l'attacco ma potreste anche decidere di difenderlo. Per dare inizio alla Battaglia recatevi presso l'icona a forma di stendardo che apparirà sulla mappa, ricordate che il colore arancione è associato ai spartani, e quello blu agli ateniesi. Per vedere chi comanda una regione, basterà consultare la mappa sin dall'inizio del gioco.

Ricordate infine che il mondo di Odyssey è in continua evoluzione e potreste notare degli stendardi in zone in cui non avete agito. Sfruttate queste situazioni per raccogliere esperienza e denaro altrimenti il conflitto si risolverà automaticamente senza il vostro intervento.

2

Assassin's Creed Odyssey: L'Arena

Troverete l'arena di combattimento a Pefka, sull'isola di Messaria all'angolo sud-est della mappa di gioco. Vi verrà comunque assegnata una quest per trovarla quando il vostro personaggio sarà intorno al livello 20-25. Ad attendervi ci sarà un vero e proprio "Fight Club", in cui lottare contro una serie di avversari di livello crescente. L'ultimo della lista è di livello 50, quindi sarà un'attività che porterete avanti lungo tutto il gioco. Sconfitto quest'ultimo sbloccherete un trofeo/obiettivo utile a completare il gioco.

Non sottovalutate l'arena, prima del vostro avversario affronterete alcune ondate di nemici dello stesso livello quindi preparate sempre al meglio il vostro equipaggiamento (nella zona è presente anche un fabbro se servisse).

Ultimo consiglio è quello di prestare attenzione al terreno di scontro dato che l'Arena è disseminata di trappole da sfruttare contro i nemici ma che possono arrecare danni anche al vostro eroe: voragini nel terreno, spuntoni alle pareti e zone di terreno infuocato. Se prendete fuoco ricordate che con la capriola spegnerete immediatamente le fiamme che vi stanno danneggiando. In combattimento sfruttate invece le abilità Calcio di Sparta, per spedire un nemico contro una trappola, o l'attacco Ultra associato all'arco. L'esplosione danneggerà tutti i nemici che vi stanno circondando, scaraventandoli spesso contro le insidie dell'arena. Con un po' di fortuna farete piazza pulita con un solo colpo.

Riguardo l'autore

Gabriele Carollo

Gabriele Carollo

Redattore

Si barcamena nello scrivere da pochi anni, tra ettolitri di birra e mostrando con orgoglio la sua barba. Se cercate un consiglio fraterno e senza fronzoli, è l’uomo che fa al caso vostro.

Altri articoli da Gabriele Carollo