Stando ad alcuni report che provengono dal sito svedese Digital, sembra che DICE non se la stia passando poi così bene negli ultimi tempi, con una parte del team che avrebbe lasciato l'azienda per unirsi ad altre software house quest'anno.

Nel solo 2018 infatti, sarebbero quasi 40 gli sviluppatori tra i 400 dipendenti di DICE che avrebbero lasciato lo studio. Tra le cause di questi addii, Gamereactor ricorda il sonoro insuccesso di Star Wars Battlefront II, oltre a precisare che tanti nuovi studi si sono stabiliti di recente nell'area di Stoccolma, come le filiali di Epic Games e di Ubisoft.

Studio_Stockholm_Dice_01

Con le notizie relative ai preordini di Battlefield 5 nettamente al di sotto delle aspettative, dovremmo preoccuparci per il futuro di DICE? Che ne pensate della notizia?

Riguardo l'autore

Gianluca Musso

Gianluca Musso

Redattore

Si è appassionato ai videogiochi grazie al capolavoro Monkey Island, oggi massacra NPC nei GDR Bethesda. Qualcosa dev'essere andato storto!

Altri articoli da Gianluca Musso

Commenti (3)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

RaccomandatoBattlefield V - recensione

Il nostro voto all'ultima fatica di DICE.

Secondo il CEO di GAME, l'early access incentiva la vendita delle edizioni speciali

La possibilità di giocare i titoli in anticipo attira molti utenti.

Battlefield 5: gli sviluppatori parlano dell'importanza dei contenuti single-player

Vediamo perché le storie di guerra continuano ad affascinare DICE.