Counter-Strike: un giocatore professionista sorpreso a barare durante un torneo

E ha cercato di bloccare i controlli sul suo PC.

Un giocatore professionista di Counter-Strike è stato sorpreso ad utilizzare cheat a metà torneo, e mentre un ufficiale controllava il suo PC ha tentato invano di cancellare il suo hack, riporta Eurogamer.

Il giocatore gioca nell'OpTic India e si chiama Nikhil "Forsaken" Kumawat, ed è stato espulso per aver utilizzato un cheat durante una partita contro la squadra vietnamita Revolution al torneo Extremeland Zowie Asia a Shanghai.

Dopo una partita sospetta, un ufficiale preposto al controllo ha avuto un sospetto, e accedendo al PC del giocatore è riuscito ad impedire a "Forsaken" di cancellare il cheat davanti ai suoi occhi.

Sembra che il giocatore avesse utilizzato un programma di aimbot per colpire gli avversari, e avrebbe nascosto l'hack in un file di sistema del suo computer.

Naturalmente questo evento avrà conseguenze dure per Forsaken e la sua squadra.

Cosa ne pensate del problema dei cheat nei tornei con ampi premi in palio?

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza