Il co-fondatore ed ex CEO di Oculus, Brendan Iribe, ha annunciato di aver lasciato Facebook.

Secondo quanto riferito, Iribe ha guidato il lavoro su Rift 2, l'headset per la realtà virtuale di prossima generazione che è stato cancellato la scorsa settimana a causa di modifiche interne dell'azienda. Questa partenza, dunque, deriva da tale cancellazione, oltre i diversi punti di vista sul futuro di Oculus con la casa madre Facebook, che ha acquistato Oculus nel 2014 per $ 2 miliardi. Nel 2016 Iribe si è dimesso dal ruolo di CEO per condurre "un nuovo team dedicato allo sviluppo e alla creazione di nuove esperienze / titoli per la realtà virtuale all'interno di Oculus".

Brendan_Iribe_ds1_670x377_constrain

In un aggiornamento alla storia originale di TechCrunch è stata pubblicata una risposta da un portavoce di Facebook che non ha negato che Rift 2 sia stato cancellato, ma ha affermato che stanno "pianificando una versione futura di Rift". Oculus ha recentemente annunciato una nuova unità di Oculus Quest che non richiede un PC e verrà lanciato per $ 399 nella primavera del 2019. Ecco degli estratti dal post su Facebook di Iribe riguardo la sua partenza.

"Sono successe molte cose dal giorno in cui abbiamo fondato Oculus nel luglio 2012. Non avrei mai immaginato quanto avremmo ottenuto e dove saremmo arrivati. E ora, dopo sei incredibili anni, mi sto trasferendo".

"Sono profondamente orgoglioso e grato per tutto ciò che abbiamo fatto insieme. Abbiamo assemblato uno dei più grandi team di ricerca e ingegneria della storia, realizzato il primo passo di una vera presenza virtuale con Oculus Rift e Touch e ispirato un settore completamente nuovo. Abbiamo avviato una rivoluzione che cambierà il mondo in modi che non possiamo neanche immaginare".

"Lavorare al fianco di tante persone di talento in Oculus e Facebook è stata l'esperienza più formativa della mia carriera. Il successo di Oculus è stato possibile solo grazie a uno straordinario sforzo di squadra. Vorrei ringraziare sinceramente tutti coloro che hanno fatto parte di questo fantastico viaggio, in particolare Mark per aver creduto in questa squadra e nel futuro della VR e AR".

"Per quanto mi riguarda, questa sarà la prima vera pausa che ho fatto in oltre 20 anni. È tempo di ricaricare, riflettere ed essere creativi. Sono eccitato per il prossimo capitolo".

Che ne pensate?

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Altri articoli da Matteo Zibbo

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti