Phoenix Point è decisamente un titolo da tenere d'occhio, sebbene a prima vista possa sembrare una sorta di fratello minore di XCOM,(parliamo sempre di un tattico a turni) presenta molte differenze che lo collocano su un altro piano rispetto al titolo di Firaxis. Recentemente è stato pubblicato un nuovo trailer che mostra le aberrazioni mutanti che dovremo affrontare.

Come riporta Rock Paper Shotgun, la prima differenze è che il combattimento è meno astratto in quanto i proiettili vengono tracciati in tempo reale, inoltre a seconda delle statistiche del soldato e dell'arma utilizzata avremo un diverso grado di precisione. Sarà anche possibile utilizzare la mira manuale, proprio come avviene in Valkyria Chronicles.

Ma la caratteristica che rende Phoenix Point diverso da XCOM è il poter mirare a parti specifiche del corpo dei nemici per disabilitarle o addirittura distruggerle, anche nel caso di nemici umani. I nemici inoltre si evolveranno durante la campagna sviluppando placche di armatura, arti aggiuntivi e così via, la progressione non sarà lineare ma avremo mutazioni casuali. questo aggiunge senza dubbio varietà al gioco, rendendo ogni partita diversa.

Phoenix Point è attualmente in early access su Steam e sarà disponibile su PC a partire da giugno 2019.

Cosa ne pensate?