Quando uscì Persona 5, molti utenti erano frustrati a causa delle intense restrizioni di Atlus riguardo alla condivisione della trama del gioco tramite servizi di streaming o video di YouTube. Ora, sembra che lo studio e l'editore adottino un approccio simile con la trama di Catherine: Full Body.

Come riporta Dualshockers, in una sessione di domande e risposte con Studio Zero, lo sviluppatore ha annunciato la notizia delle imminenti restrizioni sulla condivisione del gioco. I giocatori potranno condividere la prima parte della trama di Catherine: Full Body, così come alcune delle modalità di gioco aggiuntive disponibili al di fuori della storia. La seconda metà della trama del gioco sarà totalmente off limits.

Vale la pena notare che le restrizioni su Persona 5 sono state alla fine riviste mesi dopo che il gioco era disponibile per il mercato di massa.

Catherine_13_1_ds1_670x377_constrain

Che ne pensate di queste restrizioni?

Catherine: Full Body è in arrivo in Giappone il 14 febbraio per PS4 e PS Vita. Il gioco dovrebbe arrivare nel corso del 2019 anche in occidente, anche se non è stata confermata la versione PS Vita.

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Altri articoli da Matteo Zibbo