Tra i padiglioni del Lucca Comics & Games di quest'anno non è stato strano trovare quello di Nvidia, che quest'anno si è presentata non più come ospite di altri marchi bensì come espositore vero e proprio. Con il lancio della nuova serie lo scenario è stato infatti utile per presentare anche al pubblico della fiera la linea di schede video 20XX che ha settato un nuovo standard per tutta l'industria. L'abbiamo vista in azione su build custom capaci di far girare gli ultimi giochi usciti, ad esempio Shadow of Tomb Raider e Call of Duty BlackOps 4, a 4K e 120fps senza problemi di sorta.

Per concordare hardware da gaming e mondo del fumetto, l'idea trovata è stata molto interessante: trasformare la scheda grafica consumer più potente al mondo, la GeForce RTX 2080Ti, in una tela da disegno nientemeno che per Tanino Liberatore, storico fumettista italiano che Frank Zappa definiva "il Michelangelo del fumetto" che ha conosciuto fama mondiale con il suo personaggio più noto, RanXerox, e ha collaborato per anni con Andrea Pazienza.

1
1. Questa la piastra che Liberatore ha reso unica al mondo.
3

Lo abbiamo incontrato all'evento e gli abbiamo chiesto come si vedesse tra i videogiocatori, e ci ha risposto di essere completamente negato per i videogiochi e per i giochi in generale, "anche il biliardino!", ma contento del fatto di poter illustrare il suo personaggio su uno spazio così poco comune come quello di una scheda video.

Proprio RanXerox è stato il soggetto dell'illustrazione che ha ricoperto la piastra principale e posteriore della 2080Ti messa a disposizione di Nvidia. Questa collaborazione l'ha resa un modello unico che, al pari di un'opera su carta firmata da un autore di tale livello, diventa ambita dai collezionisti. In questo caso, sia degli appassionati di fumetti sia di quelli dell'hardware.

2
2. L'artista si è prestato anche ad alcune domande per la stampa. Quando gli abbiamo chiesto se immaginerebbe RanXerox in un videogioco, ci ha detto di sì, anche perché sarebbe stato divertente fargli 'spaccare tutto'.
4

Lodevole quindi il venderla direttamente in fiera all'annuale asta benefica di Lucca, e di destinare tutti i fondi ottenuti all'associazione umanitaria Emergency. Non è stata ancora annunciata la chiusura dell'asta e rese note le cifre, ma vi terremo aggiornati in merito. Di sicuro speriamo che si siano toccate cifre altissime.

Riguardo l'autore

Michele Sollazzo

Michele Sollazzo

Redattore

Provenendo dalla leggendaria regione del Molise, non poteva fare a meno di vivere avventure in mondi virtuali. Dopo un'infanzia vissuta tra gli arcade dei bar diventa adulto firmando petizioni per far uscire Shenmue 3. Ora è passato a Outcast 2.

Altri articoli da Michele Sollazzo