Red Dead Redemption 2: l'area del primo Red Dead Redemption nasconde un mistero?

Un'analisi di un'area piuttosto strana.

Che Red Dead Redemption 2 nasconda non pochi misteri al di là di missione principale e attività secondarie pare ormai evidente e ne abbiamo parlato anche al di fuori della nostra ampia guida in costante aggiornamento. Quest'oggi ci tuffiamo nell'ambito delle supposizioni con un'analisi di una curiosa parte della mappa del titolo Rockstar.

L'analisi arriva da Paul Tassi di Forbes e si rivela indubbiamente piuttosto interessante. Tassi si sofferma in particolare sulla porzione della mappa di Red Dead Redemption 2 che corrisponde a una larga parte dell'area di gioco presente all'interno del primo Red Dead Redemption.

Qui di seguito saranno presenti dei possibili SPOILER.

Tassi ha sottolineato che nelle circa 60-70 ore della trama principale si arriva nella zona di Blackwater ma che anche durante l'epilogo non ci si avventura più di tanto oltre la cittadina. Proprio per questo motivo il nostro collega si è avventurato nella zona e si è trovato di fronte a un'area sospettosamente vuota. New Elizabeth e New Austin sono esplorabili ma ci sono pochissimi punti di riferimento e praticamente nessuna vera e propria quest.

Tassi ha trovato una caccia a un animale leggendario, il cadavere di un prete che sarebbe morto circa 100 anni prima delle avventure di Arthur Morgan, qualche evento casuale, un edificio che è misteriosamente esploso al suo passaggio e Thieves Landing e Fort Mercer pieni di ostili.

1

Poi c'è stato l'incontro con un sceriffo che definisce Armadillo come una città morta/maledetta e che a quanto pare è colpita da diverse piaghe tra cui il colera. In ogni caso tutta questa area è palesemente sottoutilizata per quanto vasta, e questo particolare stato ha spinto Tassi a formulare un paio di ipotesi.

Si tratterà di una zona che verrà in qualche modo trattata all'interno di un DLC? Forse ma sembrerebbe ancora più convincente l'idea che l'area possa diventare più importante quando ci sarà il debutto di Red Dead Online, con questa versione quasi disabitata di New Austin che verrà invasa dai giocatori e dalle loro proprietà. Un'altra idea è la possibilità che proprio qui possa avere luogo la modalità battle royale pensata da Rockstar Games.

Come avete intuito le supposizioni sono diverse ma ciò che pare evidente è la sensazione che questa parte di Red Dead Redemption 2 sia troppo vuota per rimanere inutilizzata anche in futuro. Cosa ne pensate? Avete visitato quest'area rimanendone incuriositi?

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

L'uscita di GTA 6? Secondo un analista è ancora molto lontana

Non dobbiamo aspettarci a breve un nuovo capitolo dell'amata serie di Rockstar.

Rod Fergusson: "se fossi rimasto con Epic avrei cancellato Fortnite"

Il boss di The Coalition svela un'interessante retroscena.

Death Stranding non sarà un gioco stealth, spiega Hideo Kojima

Scopriamo di più sull'attesa esclusiva PS4.

Articoli correlati...

La Juventus in FIFA 20 si chiamerà Piemonte Calcio

Ecco il nome del club bianconero nel gioco di EA.

Il producer di Dark Souls vorrebbe collaborare con Guillermo Del Toro

Il desiderio di Masanori Takeuchi, produttore di alcuni titoli targati FromSoftware.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza