Considerando le reazioni dei fan, le petizioni e il can can mediatico che hanno circondato l'annuncio di Diablo Immortal, affermare che ci troviamo di fronte alla BlizzCon più disastrosa di sempre non sarebbe probabilmente una inaccettabile esagerazione. Sicuramente ci troviamo di fronte a una delle peggiori per Blizzard e di conseguenza anche per Activision.

Come se tutte le critiche non bastassero ora arrivano anche delle chiare reazioni negative dai mercati e in particolare dalla borsa. Come riportato da GameSpot, il valore delle azioni di Activision Blizzard è calato di quasi il 7% nella giornata di ieri passando da $68,99 a $64,34. E la causa pare proprio Diablo Immortal.

Lo evidenziano degli specialisti del settore appartenenti alla compagnia Cowen & Company: "Blizzard ha calcolato molto male il modo in cui i loro fan avrebbero reagito e la cosa suggerisce che forse non sono in contatto con i loro giocatori come invece dovrebbero". I dubbi permangono anche per quanto riguarda l'impatto sul mercato, soprattutto in occidente.

Secondo Cowen & Company, non importa se verrà utilizzato un modello free-to-play o meno, in ogni caso Diablo Immortal faticherà a guadagnare in occidente e in questo senso anche il sistema di controllo potrebbe essere considerato troppo inadatto per spingere i giocatori a provare questo particolare Diablo. Molto diverso il discorso per l'oriente e in particolare per mercati come la Cina dove sia il possibile modello di monetizzazione che il sistema di controllo sono una prassi e vengono accolti senza particolari storture di naso.

Diablo Immortal non è di certo condannato a essere un flop commerciale o di critica ma molto probabilmente Blizzard cercherà di migliorare il modo in cui verranno presentati dei progetti di questo tipo, quei giochi diversi da ciò che il pubblico "core" si aspetterebbe.

Cosa pensate di Diablo Immortal e degli strascichi del suo annuncio?

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.