Qualche giorno fa vi abbiamo raccontato di come Nintendo sia finita sotto la gogna mediatica per aver inserito in Super Smash Bros. Ultimate presunti contenuti a sfondo razziale.

Nello specifico parliamo di Mr. Game & Watch che nel videogioco del 1982 Fire Attack si trova a difendere un fortino da un gruppo di indiani armati di torcia, qualche giorno fa è esplosa la polemica, con Nintendo sotto accusa per aver inserito riferimenti di Fire Attack all'interno di Super Smash Bros. Ultimate. In un porting per Game Boy lo sprite dell'indiano è stato modificato con quello di un bandito.

Come riportano i colleghi di Eurogamer.net, Nintendo ha annunciato che pubblicherà una patch per rimuovere la penna (e quindi i riferimenti ai nativi americani) dal modello di Mr. Game & Watch, scusandosi per l'intera faccenda:

"Il gioco originale ed il personaggio sono stati pubblicati più di 30 anni fa e non rappresentano i valori odierni della compagnia. Ci scusiamo dell'inconveniente e continueremo su lavorare su Super Smash Bros. Ultimate per far si che possa essere un'esperienza divertente per tutti."

Super Smash Bros. Ultimate sarà disponibile su Nintendo Switch.

Cosa ne pensate? Come giudicate la scelta di Nintendo?