PlayStation Classic è sempre sembrata un tentativo da parte di Sony di mettersi nella scia della popolarità di NES Classic Mini e SNES Classic Mini di Nintendo. Ovviamente, anche il marchio PlayStation ha una sua storia e un'eredità che merita di essere celebrata.

Ma, come segnala Gamingbolt, la fretta sembra aver compromesso gli sforzi. L'elenco dei giochi sull'hardware sembra non essere proprio il migliore, mentre ci sono decisioni base controverse come quella di non includere i controller DualShock e, invece, di tornare ai controller originali non analogici.

Tuttavia stanno emergendo ulteriori carenze per quanto riguarda il pacchetto. Report di Kotaku ed Eurogamer.net affermano che il dispositivo ha un'emulazione piuttosto scadente, e che Sony sta usando l'emulatore PCSX open source, invece di uno personalizzato. Tra i problemi di emulazione che ne derivano, si segnalano la mancanza di filtri, il ritardo nell'input e le versioni a 50Hz dei giochi sulle console PAL, almeno in Europa. Questo significa che i giochi girano più lentamente, con suoni distorti e risoluzioni schiacciate.

026799_620_playstation_classic_titoli

Dato che questa doveva essere una celebrazione dell'eredità di Sony, l'intero pacchetto sembra al momento non all'altezza delle aspettative. In attesa di ulteriori analisi, vi ricordiamo che PlayStation Classic è in arrivo il prossimo 3 dicembre.

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Altri articoli da Matteo Zibbo

Commenti (78)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti