Non è affatto una dichiarazione controversa affermare che Xbox è sempre stata tradizionalmente debole in Giappone. Le console hanno sempre faticato a fare bene nel paese, e la maggior parte dei giochi giapponesi sembra non prendere in considerazione l'opportunità del lancio su Xbox, scegliendo invece la pubblicazione su PlayStation, Nintendo e persino PC.

Il boss di Xbox, Phil Spencer, ha dichiarato più volte di considerare il Giappone molto importante e cercherà di risolvere il problema critico di Xbox in questo settore.

Come segnala Gamingbolt, sulla base di un'offerta di lavoro, potremmo capire come Xbox intenda affermarsi sul territorio.

L'offerta di lavoro è per la divisione Microsoft Global Gaming Partnership & Development Division, o GGPD. La divisione sta cercando in particolare di reclutare persone a Shanghai, nella Corea del Sud e a Tokyo per cercare di aiutare Microsoft a ottenere partnership strategiche in queste regioni per il marchio Xbox. Il candidato sarà il rappresentante del marchio Xbox in questi territori e avrà l'obiettivo di concludere accordi con i partner editoriali.

Xbox_One_X_768x432

Sembra che Microsoft sia pronta a provare a vendere Xbox nella regione di nuovo e a cercare di ottenere un supporto giapponese più significativo. Questa è solo una voce per ora, ma se si rivelasse veritiera sarebbe un'ottima mossa, soprattutto perché la mancanza di giochi e vendite giapponesi rimane un punto critico per il marchio Xbox nel suo complesso.

Che ne dite?

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Altri articoli da Matteo Zibbo