Diablo 4: il progetto cancellato "Hades" sarebbe stato ispirato a Dark Souls

Molto diverso dai classici giochi della serie. 

Questa mattina vi abbiamo riportato le ultime indiscrezioni sullo sviluppo di Diablo 4. Come vi abbiamo già detto, il gioco risulterebbe in lavorazione sotto il nome in codice "Fenris", tuttavia, nel report di Kotaku, è emerso un dettaglio non proprio trascurabile.

Dopo la rivelazione di Diablo Immortal, scarsamente accolta, si sono riaccese le discussioni su dove è diretta la serie Diablo e secondo il sito il prossimo capitolo della serie principale si poteva dirigere verso Dark Souls.

Secondo attuali ed ex dipendenti rimasti anonimi , lo sviluppo di Diablo 4 è iniziato nel 2014 con il nome in codice "Hades". Piuttosto che un perfezionamento della formula di Diablo 3, Hades avrebbe avuto probabilmente un combattimento impegnativo in terza persona. Non solo, avrebbe mescolato i motivi infernali di Diablo con i temi gotici per creare inquietanti nuovi dungeon. Il progetto, dunque, sarebbe stato totalmente diverso dai precedenti giochi di Diablo.

Kotaku riferisce che Hades è stato sviluppato insieme a contenuti minori di Diablo 3 dal 2014 al 2016, fino a quando il progetto è stato annullato. Il director di Reaper of Souls, Josh Mosqueira, è stato menzionato come direttore dei lavori di Hades, ma ha poi lasciato Blizzard nel 2016. Non è chiaro se la partenza di Mosqueira sia stata causata proprio dalla cancellazione di Hades, ma, secondo una fonte anonima, il progetto è stato accantonato perché "non si stava delineando affatto".

t9WjueUuzMfPQEzQwB3nJJ_970_80

Dopo la cancellazione di Hades, il team di Diablo è stato nuovamente suddiviso, con molti membri che si spostarono su un altro nuovo progetto, il cui nome in codice è, appunto, Fenris. Secondo diverse fonti, Fenris è l'attuale build di Diablo 4, e mentre si dice che sia un sequel molto più convenzionale rispetto a Hades, potrebbe ancora portare Diablo in nuove direzioni. Il suo tono è apparentemente più scuro di Diablo 3 e più vicino allo stile di Diablo 2.

Che ne pensate delle ultime voci su Diablo 4?

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza