Crackdown 3 ha finalmente ricevuto una data di lancio ufficiale, ovverosia il 15 febbraio 2019, ma come mai ci è voluto tanto? Quali sono stati i problemi che hanno dilungato tanto i tempi?

Come riporta Twinfinite, in occasione di un'intervista a Windows Central, il direttore creativo di Microsoft Studios, Joseph Staten, ha reso noto come il periodo di realizzazione si sia allungato a causa dei lavori sull'ambiziosa tecnologia cloud di Azure, i quali si sono rivelati più complicati di quanto preventivato.

Crackdown3

"Sapevamo da subito che la tecnologia cloud di Azure, con ambienti del tutto distruttibili in multiplayer, avrebbe richiesto molti investimenti i lavoro per funzionare a dovere, per cui i tempi di sviluppo sono stati largamente influenzati dagli investimenti in questa tecnologia. Abbiamo però realizzato un'esperienza del tutto gestita da Azure. Qualcosa di diverso da quanto fatto in precedenza".

Staten ha inoltre dichiarato come nonostante tutto, i posticipi avuti hanno permesso anche di realizzare una campagna migliore e un'esperienza di gioco più raffinata.

Crackdown 3 verrà pubblicato su Xbox One e PC Windows 10 il 15 febbraio 2019. Sarà vostro? Ricordiamo che il gioco sarà inserito anche nel catalogo di Xbox Game Pass.

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.