Sono ormai alcuni mesi che le discussioni sulla prossima generazione di console tengono banco attirando l'interesse sia dei fan dell'universo PlayStation che di quello Xbox. La decisione di Sony di non presenziare all'E3 2019 ha indubbiamente aumentato a dismisura le voci sul futuro della compagnia giapponese e di conseguenza anche su una Microsoft che ovviamente non vorrà assolutamente farsi trovare impreparata di fronte alle mosse della rivale.

Alcuni rumor parlano di un'uscita di PS5 nel 2020 e altri ipotizzano un annuncio nel corso del 2019 che spiegherebbe la decisione di saltare l'evento losangelino. Questa seconda ipotesi sembra essere in linea anche con i pensieri di Mat Piscatella, analista di NPD Group molto apprezzato e seguito in ambito videoludico.

Piscatella ha parlato di nuova generazione analizzando le attuali vendite hardware. Ecco quanto dichiarato su Twitter:

"Le vendite hardware in ambito videoludico sono notevolissime quest'anno. È stato un anno incredibile finora e l'andamento potrebbe addirittura accelerare. È follia. Prevedo comunque dei declini il prossimo anno per quanto riguarda PS4 e Xbox One, insieme a un annuncio riguardante la prossima generazione (qualsiasi cosa questo significhi). Mi aspetto un andamento positivo per Switch mentre entra nel suo terzo anno solare. Comunque dubito che durerà".

Piscatella parla dell'annuncio di una nuova generazione nel 2019, un annuncio che potrebbe riguardare sia PS5 che Xbox Scarlett. Interessante notare come l'analista sottolinei che la prossima generazione potrebbe essere diversa dal solito anche perché con il lancio delle console mid-gen l'intero concetto di generazione va almeno in parte rivisto.

Cosa ne pensate? Il 2019 sarà l'anno giusto per l'annuncio di PS5 e Xbox Scarlett? Magari con un lancio nel 2020?

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle