Bethesda sotto indagine a causa della politica di rimborso per Fallout 76

L'insoddisfazione dei giocatori ha attirato l'attenzione di uno studio legale con sede a Washington DC.

Bethesda è stata pesantemente criticata sin dall'uscita di Fallout 76 a causa del numero di bug e problemi tecnici segnalati. Molti siti specializzati si rifiutano anche di esaminarlo a causa di quanto sia terribile giocare, quindi, comprensibilmente, i giocatori ne hanno avuto abbastanza e hanno cercato di chiedere il rimborso a Bethesda.

In un post su Reddit, alcuni possessori PC che hanno acquistato il gioco hanno affermato di aver ricevuto un rimborso per Fallout 76, ma in seguito quando altri hanno cercato di riavere indietro i loro soldi, Bethesda ha ripensato la sua politica lasciando alcuni giocatori confusi che si sono chiesti perché anche loro non hanno ricevuto un rimborso. Le loro domande sono state respinte sulla base del fatto che "i clienti che hanno scaricato il gioco non hanno diritto a un rimborso".

fallout_76_1116648_1280x0_ds1_670x349_constrain

Come segnala Dualshockers, questo strano comportamento ha attirato l'attenzione di uno studio legale con sede a Washington DC chiamato Migliaccio & Rathod, che condurrà un'indagine sulle pratiche commerciali di Bethesda. Sul sito web dello studio si legge:

"Migliaccio & Rathod LLP sta attualmente indagando su Bethesda per aver rilasciato un gioco pesantemente glitchato, Fallout 76, e si è rifiutata di emettere rimborsi per gli acquirenti PC del gioco che lo hanno trovato ingiocabile a causa dei suoi problemi tecnici. Mentre sono attesi bug e glitch minori con l'uscita della maggior parte dei nuovi giochi, Fallout 76 è stato lanciato con una patch da 56GB che ha dimostrato di essere solo un punto di partenza per i problemi del gioco ... "

"... I giocatori che hanno provato a ricevere un rimborso a causa della miriade di glitch non sono stati in grado di farlo da quando hanno scaricato il gioco, e sono stati lasciati a un'esperienza irrealizzabile fino a quando le patch non riporteranno il titolo a uno stato giocabile."

Sebbene Migliaccio & Rathod sia uno studio legale molto rispettato con "esperienza nelle class action contro grandi società, anche in casi che comportano pratiche commerciali ingiuste e ingannevoli", al momento della stesura di questo articolo, non si è parlato di azioni intraprese contro Bethesda.

Che ne pensate?

Vai ai commenti (9)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

God of War senza Kratos? Cory Barlog rivela che stava per succedere

Il gioco avrebbe potuto prendere una piega completamente diversa.

Diablo 4 arriverà nel 2020?

Emergono nuovi rumor sull'attesissimo nuovo capitolo della serie.

RaccomandatoJudgment - recensione

Yakuza Studio torna alle origini.

Sony Santa Monica al lavoro su God of War 2?

Secondo alcuni annunci di lavoro sembrerebbe di si.

Commenti (9)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza