Lo studio responsabile di Shantae coinvolto nello sviluppo di Bloodstained: Ritual of the Night

WayForward si unisce al progetto.

Bloodstained: Ritual of the Night, il tanto atteso progetto finanziato su Kickstarter dall'ex produttore di Castlevania, Koji Igarashi, sta ricevendo aiuto da un altro studio per portare a compimento lo sviluppo. Si tratta di WayForward, team meglio conosciuto per i platform Shantae.

"In considerazione dei loro successi passati, WayForward aiuterà il team di sviluppo a realizzare la mia visione di questo gioco", ha scritto Igarashi nell'ultimo aggiornamento degli sviluppatori. "Forse sono ancora più eccitato di chiunque altro - con il loro aiuto Bloodstained diventerà un gioco ancora migliore."

Come riporta Polygon, dunque, WayForward si unisce agli sviluppatori DICO e Monobit nel progetto guidato da Inti Creates.

Jason Ryan, community manager presso il publisher 505 Games, è intervenuto alla fine del post confermando che il coinvolgimento di WayForward dovrebbe aiutare Bloodstained ad uscire dopo più di quattro anni.

49c60e151255a3bf69ff422380dedc62_original

Ad agosto, Igarashi ha detto che il gioco di avventura in stile Castlevania non sarebbe stato pubblicato fino al 2019, due anni dopo la sua finestra di lancio originale del marzo 2017. Allo stesso tempo, annunciò che il team aveva cancellato la versione PS Vita di Bloodstained.

Per quanto riguarda la data esatta di lancio, Ryan ha chiesto ai fan di rimanere pazienti, ma con WayForward al lavoro sul progetto, "ci avviciniamo a quell'annuncio", ha scritto.

Che ne dite?

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza