Fortnite ha senz'altro avuto un forte impatto sulla cultura pop del mondo in cui viviamo.

Come riporta PCgamesn infatti il gioco ha sostanzialmente portato all'esplosione di un fenomeno globale come quello dei battle royale, toccando anche i mondi dell'intrattenimento più disparati come quello del calcio (vi ricordate il balletto di Griezmann ai mondiali di calcio 2018?) a cinema e televisione.

Secondo un sito di consulenza per genitori l'impatto del gioco si è registrato anche nei nomi dei neonati americani. E' sicuramente sorprendente apprendere come i nomi Rogue e Leviathan sono aumentati del 50%. Molti di questi nomi provengono dagli oggetti cosmetici del gioco, Leviathan è una skin del gioco, per esempio, e dal 2016 questo nome è aumentato del 46% per la precisione (da 14 a 25 neonati per milione)

fortnite_leviathan_580x334

Per le ragazze è aumentato Bunny (del 30%) mentre Rogue è aumentato del 47% per le ragazze e del 21% per i ragazzi.

Pensate sia giusto prendere il nome di vostro figlio da un videogioco?

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.

Altri articoli da Stefan Tiron

Commenti (2)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

Fortnite - recensione

Architetti guerrafondai.

Fortnite Battaglia Reale - guida, trucchi e consigli per vincere le Battle Royale

Una guida pratica ed efficace per giocare con successo al fenomeno multiplayer del momento!

Metro Exodus è già entrato in fase gold: uscirà con una settimana d'anticipo

Ecco il trailer con la sequenza d'apertura del gioco.

Spawn potrebbe far parte del roster di Mortal Kombat 11

Almeno così sembra, stando al creatore del personaggio Todd McFarlane.

Gamerome: ecco le date della prossima edizione

L'evento internazionale per gli sviluppatori organizzato da Fondazione VIGAMUS torna anche nel 2019.

le ultime

Metro Exodus è già entrato in fase gold: uscirà con una settimana d'anticipo

Ecco il trailer con la sequenza d'apertura del gioco.

Spawn potrebbe far parte del roster di Mortal Kombat 11

Almeno così sembra, stando al creatore del personaggio Todd McFarlane.

Gamerome: ecco le date della prossima edizione

L'evento internazionale per gli sviluppatori organizzato da Fondazione VIGAMUS torna anche nel 2019.

Spider-Man: annunciata la data di uscita del DLC Silver Lining

Il terzo e ultimo capitolo de "La Città che non dorme mai".

Pubblicità