Per una volta il mondo dei videogiochi non ci riserva grandi sorprese e un mese storicamente di calma quasi piatta si rivela effettivamente piuttosto "freddo" dal punto di vista delle uscite. Almeno per quanto riguarda gli AAA.

I veri grandi nomi di dicembre sono pochini, a conti fatti solo due. Da una parte un pezzo da novanta della grande N e di uno Switch che proprio a fine anno arricchisce il proprio catalogo di esclusive con l'atteso Super Smash Bros. Ultimate. Dall'altra parte invece troviamo una delle tante fatiche di un team estremamente prolifico come Avalanche Studios che ha deciso di defilarsi dalla calca di settembre-ottobre-novembre cercando fortuna in un periodo più semplice: Just Cause 4.

Ma se non vi interessano necessariamente i grandi nomi e siete alla ricerca di qualche perla tutta da scoprire abbiamo soprattutto due nomi per voi. L'ibrido tra avventura stealth e strategico a turni tra anatre e cinghiali mutanti, Mutant Year Zero: Road to Eden e Gris, un gioco che sin dall'annuncio è stato etichettato come un vero e proprio dipinto in movimento.

Scoprite questi e molti altri giochi nell'articolo delle uscite di dicembre.

4 dicembre

Il primo Gear.Club Unlimited non era di certo un racing indimenticabile ma aveva sicuramente la fortuna di andare ad occupare uno spazio quasi completamente privo di concorrenza su Switch, quello dei titoli di corse di stampo realistico. Gear.Club Unlimited 2 punta a migliorare ogni aspetto del predecessore cercando di implementare novità a livello di gameplay e di contenuti. Un gioco che nel caso in cui siate fan del genere potrebbe soddisfare la vostra astinenza sulla console ibrida.

Come forse saprete nel caso in cui ne abbiate seguito lo sviluppo sin dai tempi dell'annuncio, Gwent: The Witcher Card Game nasceva come un titolo composto da multiplayer e da campagna single-player ma nel corso dei mesi le cose sono cambiate. La porzione single-player è infatti stata divisa da CD Projekt andando a formare Thronebreaker: The Witcher Tales e delineando la presenza di quelle che sono sostanzialmente due esperienza standalone. Nel caso in cui siate fan dell'universo di The Witcher e apprezziate il gwent non potrete comunque lasciarvi sfuggire questi due titoli che dopo l'uscita su PC debuttano finalmente anche su PS4 e Xbox One. Per ulteriori dettagli vi rimandiamo alla nostra recensione di Thronebreaker: The Witcher Tales in versione PC.

I gladiatori Troll più famosi del mondo e i fanatici delle competizioni più accese di tutta Azeroth presto affolleranno la celebre Arena dei Gurubashi ne La sfida di Rastakhan, la nuova espansione di Hearthstone, il diffusissimo gioco di carte digitale di Blizzard Entertainment. Dal 4 dicembre, i giocatori di tutto il mondo potranno sfidarsi per la gloria con 135 nuove carte e un arsenale di quelle che vengono definitive innovative meccaniche alimentate a mojo. Scoprite le caratteristiche dell'espansione nella nostra prova di Hearthstone: La Sfida di Rastakhan.

Uno dei (pochi) grandi nomi del mese di dicembre, Just Cause 4 è la nuova fatica di Avalanche Studios, team svedese che si sta muovendo su più fronti ma che non dimentica di certo l'IP più conosciuta del proprio catalogo. Questo quarto capitolo delle avventure di Rico Rodriguez propone ancora una volta l'azione folle e adrenalinica della serie inserendo anche le condizioni climatiche estreme e in particolare i tornado. Tutti i dettagli nella nostra prova di Just Cause 4.

Il mese si apre anche con una sorta di successore spirituale che potrebbe far felici diversi nostalgici di Wonder Boy. Monster Boy and the Cursed Kingdom è un progetto che vuole unire le caratteristiche e lo spirito di quell'apprezzata IP a meccaniche di gameplay e a un comparto artistico curati e moderni. Il coinvolgimento del papà di Wonder Boy è sicuramente la perfetta ciliegina sulla torta di un progetto che potrebbe attirare l'attenzione di molti.

Mutant Year Zero: Road to Eden è un progetto sbucato dal nulla ma capace di incuriosire sin dal primissimo trailer grazie a personaggi carismatici e a un lore ispirato all'omonimo gioco di ruolo cartaceo che ci mette di fronte a un setting post-apocalittico composto da mutanti parlanti come il cinghiale Bormin e l'anatra Dux. A livello di gameplay i ragazzi di The Bearded Ladies mixano sapientemente la strategia a turni alla XCOM con fasi da avventura stealth che dai primi video sembrano convincere su tutta la linea. Sicuramente un'opera da tenere d'occhio.

Non possiamo non segnalarvi anche due dei rythm game più popolari del momento: Persona 3: Dancing in Moonlight e Persona 5: Dancing in Starlight. Entrambi i videogiochi si basano sulle splendide colonne sonore realizzate da Shoji Meguro e non possono che attirare tutti i fan di Persona nonostante la natura di spin-off. Questi due titoli vi hanno incuriosito? Ecco la nostra recensione di Persona 3 Dancing in Moonlight e Persona 5 Dancing in Starlight.

Tempo di tuffarsi nelle profondità di un oceano alieno in compagnia di Subnautica, uno dei survival più apprezzati degli ultimi anni e progetto che su PC ha incontrato i favori praticamente unanimi di critica e pubblico. Questo particolare survival marino è finalmente pronto a sbarcare su console mettendoci di fronte a un'avventura estremamente ricca sia dal punto di vista del gameplay che da quello narrativo. Se eravate alla ricerca del survival perfetto probabilmente vi trovate nel posto giusto.

Le vicende di The Council sono prossime alla parola fine con l'uscita del quinto episodio Checkmate e della The Council: Complete Edition, un pacchetto che raccoglie tutti gli episodi di questa serie episodica che vuole unire le avventure alla Telltale con alcuni elementi ruolistici. L'avventura si svolge nel 1793 con i giocatori che prendono il controllo di Louis de Richet, un membro di una società segreta che l'enigmatico Lord Mortimer ha invitato nel suo possedimento: una piccola isola lontana dal resto dell'Inghilterra. Qui i giocatori incontreranno il resto degli invitati del misterioso padrone di casa, inclusi niente meno che Napoleone Bonaparte, e persino il primo presidente di una nuova ed emergente potenza, George Washington. Ma la strana natura di questa riunione privata va oltre il semplice prestigio dei suoi ospiti: la madre del protagonista è recentemente scomparsa su questa isola, e ognuno dei personaggi coinvolti sembra nascondere oscuri segreti.

6 dicembre

Dopo alcuni capitoli più recenti non particolarmente riusciti, Jagged Alliance è pronto a tornare con un nuovo titolo pubblicato da HandyGames, etichetta della famiglia THQ Nordic che agisce come publisher indipendente specializzato in progetti di piccole e medie dimensioni. Jagged Alliance: Rage! è ambientato 20 anni dopo i fatti del primissimo capitolo e punta ad offrire un gameplay a turni alla XCOM con un deciso focus sui mercenari al centro dell'avventura, mercenari che non solo possiederanno delle abilità uniche ma che daranno sfoggio di personalità, motivazioni e desideri ben precisi. Si tratterà finalmente del grande ritorno di Jagged Alliance?

SEGA Mega Drive Classics contiene più di 50 giochi retro (tra cui: The Revenge of Shinobi, Streets of Rage 2, Gunstar Heroes, Phantasy Star II, Golden Axe, Sonic the Hedgehog) di ogni genere: arcade, action, sparatutto e puzzle, tutti con tanto di caratteristiche moderne. I giocatori di Nintendo Switch potranno infatti competere tramite la modalità coop locale e in multiplayer grazie ai Joy-Con e sfruttare caratteristiche come il multiplayer online, mirror mode, salvataggi e rewind saranno parte della collection per tutti. Scoprite cosa ne pensiamo nella nostra recensione di SEGA Mega Drive Classics.

Vi ricordate di The Last Remnant? Il gioco era stato lanciato nel 2008 come un'esclusiva Xbox 360 e faceva parte delle iniziative attraverso le quali Microsoft sperava di fare almeno in parte breccia nel mercato nipponico. Il JRPG di Square Enix non era di certo eccellente e nonostante un discreto numero di fan non ci saremmo aspettati un suo ritorno, tanto meno come esclusiva PS4. The Last Remnant Remastered è, però, realtà e almeno per il momento è proprio una esclusiva PS4.

7 dicembre

Iris.Fall è un progetto passato a dir poco sotto traccia anche nel panorama indie e, quanto meno per il comparto artistico, è un peccato che praticamente nessuno abbia parlato dell'opera di NEXT Studios. Questa avventura puzzle ci trasporta in un universo in bianco e nero che gioca soprattutto con i contrasti luce/oscurità sia a livello stilistico che a livello di gameplay. La vita della giovane Iris prende una piega inaspettata quando dopo essersi svegliata da un sogno segue un gatto nero che la trasporta in un misterioso teatro che sembra il punto di accesso a uno strano labirinto e che sembra avere dei collegamenti particolari proprio con la giovane protagonista.

Il gioco di culto uscito nel 2004 su PlayStation 2 torna sotto forma di remaster per PC e Nintendo Switch. Si tratta di una riproposizione in HD di un titolo che ha dato vita a una IP tanto folle quanto apprezzata, una riproposizione che verrà lanciata con il nome di Katamari Damacy Reroll. In questo gradito ritorno sarà spazio anche per alcune feature legate a doppio filo alla versione Switch: supporto dell'HD rumble, del giroscopio e il multiplayer permesso dai controller Joy-Con.

Nel caso in cui abbiate vagamente seguito le notizie riguardanti i trend videoludici degli ultimissimi anni, PlayerUnknown's Battlegrounds non ha certo bisogno di presentazioni. Il gioco che ha sdoganato il genere dei battle royale era finora presente solo su PC e Xbox One ma dopo un periodo in esclusiva temporale è pronto anche al debutto su PS4. I dubbi a questo punto sono però inevitabili: c'è ancora spazio per PUBG considerando il grandissimo successo di Fortnite, Blackout di Call of Duty: Black Ops 4 e l'arrivo della modalità anche all'interno di Battlefield? In attesa di scoprirlo rinfrescatevi la memoria con la nostra recensione di PUBG in versione PC.

Dopo un 2018 di certo sottotono rispetto all'annata precedente i possessori di Switch possono chiudere l'anno in bellezza grazie a un titolo pronto ad arricchire un catalogo di esclusive sicuramente importante ma la cui crescita si era arrestata forse da troppo tempo. Super Smash Bros. Ultimate segna l'attesissimo ritorno della saga Nintendo e lo fa con un capitolo che punta a delinearsi come una vera e propria edizione definitiva per il franchise grazie a un roster sterminato e a diverse modalità di gioco tra cui ovviamente spicca anche la peculiare modalità storia. Scoprite l'esclusiva Switch nella nostra ultima prova di Super Smash Bros. Ultimate.

I misteriosi e dispettosi Yo-kai sono dappertutto e tocca a Nathan e Luna Celesti farseli amici e risolvere ogni situazione problematica all'interno di Yo-Kai Watch 3, titolo in arrivo sulle console della famiglia Nintendo 3DS. Il gioco si concentrerà su due storie parallele e richiede al giocatore di svelare il mistero dietro ad alcuni strambi avvistamenti mentre si è alle prese con più di 600 Yo-kai e con la nuova griglia di battaglia 3 x 3 per scontri ancora più strategici.

10 dicembre

  • Guacamelee! 2 (Switch)

Il sequel di uno dei metroidvania più riusciti degli ultimi anni sta finalmente per arrivare anche su Nintendo Switch. Guacamelee! 2 è il sequel dell'acclamato titolo indie realizzato da Drinkbox Studios ed è sostanzialmente il classico "bigger and better" tipico dei secondi capitoli. Più mosse, più abilità, più mondi da esplorare e addirittura una co-op a quattro giocatori che potrebbe dare vita a sessioni di gioco estremamente divertenti e caotiche. Scoprite ogni dettaglio nella nostra recensione di Guacamelee! 2 in versione PS4.

11 dicembre

  • Desert Child (PC, PS4, Switch, Xbox One)
  • Earth Defense Force 5 (PS4)
  • Everspace (Switch)
  • Kingdom: Two Crowns (PC, PS4, Switch, Xbox One)
  • S.O.N (PS4)

Altro tuffo nell'universo indie con un gioco che unisce un'anima arcade a un narrativa che potrebbe stupire più di un giocatore. Desert Child ci immerge in un futuro non meglio precisato ispirato a Cowboy Bebop, Akira e Redline e segue le vicende di un giovane pilota di hoverbike che deve fare tutto il possibile per accumulare il denaro necessario per viaggiare su Marte e prendere parte alla competizione più importante dell'universo: il Grand Prix. Per riuscirci dovrà partecipare a diverse gare ma anche accettare strambi lavori da degli individui a dir poco loschi. L'opera di Oscar Brittain potrebbe stupire e noi di Eurogamer.it la teniamo attentamente d'occhio.

La serie di Earth Defense Force non ha di certo bisogno di presentazioni e l'arrivo di Earth Defense Force 5 potrebbe essere una vera e propria manna dal cielo per tutti i possessori PS4 che non vedono l'ora di fare strage di insetti giganti in compagnia. La serie non ha bisogno di presentazioni e tra nuovi nemici e un arsenale di armi sempre più folle saprà sicuramente regalare diverse ore di divertimento senza pensieri.

Un roguelike che è anche uno shooter spaziale in 3D? Un mix di generi sicuramente curioso quello che sta per sbarcare su Switch dopo aver divertito non poco diversi giocatori PC, PS4 e Xbox One. Everspace è un'odissea spaziale attraverso sei settori generati proceduralmente pieni zeppi di minacce e tesori tutti da scoprire. Non conoscete il titolo? Scopritelo nella nostra recensione di Everspace in versione PC.

Kingdom è una IP che aveva stupito per la capacità di confezionare un gestionale interessante e ispirato all'interno di una impostazione da titolo esclusivamente 2D. Kingdom Two Crowns è il classico sequel che vuole migliorare ogni aspetto del gioco originale. Il nostro compito sarà quello di costruire il nostro regno e difenderlo dalla minaccia dei Greed provando nuove tecnologie, unità, nemici, cavalcature e segreti nella nuovissima modalità campagna che in questo caso supporterà anche la co-op.

Il genere horror è sicuramente molto più sfruttato rispetto ad alcuni anni fa e il rischio di trovarsi di fronte a produzione dalla qualità discutibile è sempre dietro l'angolo. Sviluppato da RedG Studios, S.O.N è ambientato nei giorni nostri e vede i giocatori prendere il controllo di un padre, Robert Alderson, in cerca del figlio scomparso, Jay. La scomparsa di Jay porta Robert in una foresta in Pennsylvania, conosciuta anche come South of Nowhere. Il classico horror fatto di fughe, fasi stealth e jumpscare o qualcosa di più?

12 dicembre

  • Final Fantasy XV Multiplayer: Comrades (PS4, Xbox One)
  • Insurgency: Sandstorm (PC)

L'espansione multiplayer Final Fantasy XV Comrades, si trasforma in contenuto standalone in una proposta pensata per PS4 e Xbox One. La storia di questo DLC è ambientata dopo gli eventi del capitolo 13 del gioco principale e parte dalla città di Lestallum. Nel corso dell'avventura i giocatori avranno accesso a una serie di quest multigiocatore molto diverse tra loro come missioni di soppressione, difesa e di scorta. Potrete creare squadre di 4 giocatori ma anche scendere in battaglia da soli con gli altri membri del party controllati dall'IA.

Nato come progetto che avrebbe anche dovuto proporre una modalità single-player pensata per essere goduta in solitaria o in co-op, Insurgency: Sandstorm si è infine trasformato in un FPS tattico a squadre basato su letali combattimenti ravvicinati e su un'esperienza multiplayer a obiettivi in cui giocare di squadra è assolutamente fondamentale per uscire vittoriosi dagli scontri. Dopo diversi rinvii l'opera di New World Interactive dovrebbe finalmente debuttare sugli scaffali digitali dell'universo PC. Che sia la volta buona?

13 dicembre

  • Book of Demons (PC)
  • GRIS (PC, Switch)
  • Lucius III (PC)

Di questi tempi le ibridazioni tra meccaniche di gioco appartenenti a generi diversi sono ormai una prassi ma il mix di influenze di Book of Demons è quanto meno peculiare. Il gioco di Thing Trunk viene descritto come un "ibrido tra un Hack & Slash e un gioco di carte in cui saremo noi giocatori a determinare la durata delle quest". Se la descrizione pare quanto meno bislacca a quanto pare il gioco funziona eccome dato che nel corso del periodo in Early Access ha racimolato ben il 94% di recensioni positive.

Per chi segue il panorama indipendente con una certa attenzione il nome di Devolver Digital è sostanzialmente sinonimo di garanzia. Il publisher indie ha saputo raccogliere sotto la sua ala protettrice produzioni che forse non si sono sempre rivelate dei capolavori assoluti ma che erano sempre caratterizzate da una caratteristica comune: vagonate di stile. GRIS non è da meno e sin dai primissimi trailer è stato etichettato come vera e propria arte in movimento, un dipinto che prende vita di fronte agli occhi del giocatore e che all'interno di una struttura da platform 2D condensa l'avventura surreale ed evocativa di una giovane ragazza piena di speranze ma persa nel suo mondo, persa all'interno di un'esperienza molto difficile.

Dopo un primo titolo con elementi interessanti ma tutt'altro che perfetto e un sequel piuttosto deludente su tutta la linea, Shiver Games torna sul luogo del delitto con Lucius III, la terza avventura che ci permette di vestire ancora una volta i panni nientepopodimeno dell'Anticristo. Il gioco torna almeno in parte alle origini riportando il protagonista nel quartiere di Winter Hill centrale nel primissimo Lucius e promette un miglioramento a livello narrativo ma anche per quanto riguarda un gameplay che proporrà nuovissimi poteri tutti da scoprire.

14 dicembre

  • Borderlands 2 VR (PS4)
  • Omensight (Switch)

In attesa di notizie concrete per quanto riguarda il terzo capitolo della serie, Gearbox è pronta a lanciare una nuova versione dell'opera più apprezzata del team capitanato da Randy Pitchford. Borderlands 2 VR è esattamente ciò che potreste aspettarvi da un gioco con questo titolo: il punto d'incontro tra l'azione adrenalinica e folle di questo FPS con la realtà virtuale di Sony. Un connubio vincente? In attesa dell'uscita rinfrescatevi la memoria con la nostra recensione di Borderlands 2.

Che cos'è esattamente un "action adventure murder mistery"? Anche i possessori di Switch potranno scoprirlo provando con mano l'ultimo progetto dei ragazzi di Spearhead Games (Stories: The Path of Destinies). Gran parte di Omensight ci terrà impegnati nella risoluzione di un misterioso delitto che ha portato il mondo all'annientamento. Vestiremo i panni dell'Araldo, una potente guerriera mistica che ha assistito all'apocalisse e che per prevenirla sarà bloccata in un loop temporale che le fa rivivere il giorno del disastro. Un action-adventure in cui i bivi e i personaggi con cui interagiremo saranno fondamentali per cercare di fermare l'apparentemente inevitabile apocalisse di cui vi abbiamo già parlato nella recensione di Omensight in versione PS4.

18 dicembre

Unire storia, mitologia ed elementi surreali proponendo un setting evidentemente ispirato non può che attirare l'attenzione. Non sappiamo se Bladed Fury si rivelerà un gioco di qualità ma il mix di elementi che lo caratterizzano rivelano sicuramente un potenziale tutto da scoprire. Questo action in 2D ambientato nell'Antica Cina saprà rivelarsi un'opera effettivamente di qualità? Non ci resta che attendere il 18 dicembre per scoprirlo.

Il mondo di Warhammer incontra meccaniche che ricordano da vicino Left 4 Dead. Molto semplicisticamente Warhammer: End Times - Vermintide può essere descritto in questo modo e il suo sequel è, per molti aspetti, un more of the same molto gradito da parecchi fan. Dopo l'uscita su PC e Xbox One, Warhammer: Vermintide II debutta su PS4. Volete saperne di più? Date un'occhiata alla nostra recensione di Warhammer: Vermintide II in versione PC.

27 dicembre

  • Dynasty Warriors 8: Xtreme Legends Definitive Edition (Switch)

Dynasty Warriors 8: Xtreme Legends Definitive Edition segue le storie dei regni di Wei, Wu, Shu e Jin attraverso le azioni di figure storiche militari e politiche mentre combattono per il controllo dei Tre Regni della Cina. Questa nuova compilation combina l'originale DYNASTY WARRIORS 8 con DYNASTY WARRIORS 8 Xtreme Legends offrendo ai giocatori tutta l'azione per cui la serie è conosciuta, insieme a quasi tutti i DLC pubblicati fino ad oggi, compresi i costumi e gli scenari secondari. Inoltre, i giocatori che hanno già acquistato Warriors Orochi 4, riceveranno ulteriori bonus. Per riscoprire questo capitolo della serie non perdete la nostra recensione di Dynasty Warriors 8.

Siamo arrivati alla fine del nostro classico appuntamento con le uscite del mese. C'è qualche titolo che acquisterete sicuramente? Alcuni giochi che vi suscitano ancora dei dubbi o altri per cui aspetterete un calo di prezzo o le prime recensioni? Fatecelo sapere nei commenti e, come sempre, ci rivediamo tra un mese con le uscite di gennaio.

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.