Fallout 76 potrebbe adottare un sistema di microtransazioni anche per gli oggetti non cosmetici

Gli indizi portano tutti in quella direzione.

Sembra che presto quello che in molti non auspicavano diventerà purtroppo realtà, ovvero Fallout 76 potrebbe adottare il sistema delle microtransazioni anche per gli oggetti non cosmetici.

Come riporta VG247, l'utente Reddit JesMaine ha pubblicato una lista di nuove funzionalità in arrivo con una nuova patch, nel documento si parla anche di oggetti che forniscono potenziamenti al giocatore. Questi oggetti sono i cestini per il pranzo che (come accadeva in Fallout Shelter) forniranno punti esperienza, danni aggiuntivi ed aumenteranno il limite di peso trasportabile.

fallout_76_1144983

I cestini per il pranzo hanno il tag "ATX" che sta per "Bethesda Atom Shop profile", è chiaro quindi come questi oggetti saranno messi in vendita nel Negozio Atomico per una determinata somma di Atomi. Gli Atomi sono la valuta virtuale del gioco, inizialmente è possibile ottenerli giocando, tuttavia ad un certo punto diventerà molto difficile guadagnarli. Gli utenti si sono già lamentati dei prezzi crescenti del Negozio Atomico e sicuramente non prenderanno molto bene la nuova iniziativa di Bethesda.

Fallout 76 è disponibile su PC, Xbox One e PS4.

Cosa ne pensate? Come giudicate il comportamento di Bethesda?

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

God of War senza Kratos? Cory Barlog rivela che stava per succedere

Il gioco avrebbe potuto prendere una piega completamente diversa.

Diablo 4 arriverà nel 2020?

Emergono nuovi rumor sull'attesissimo nuovo capitolo della serie.

RaccomandatoJudgment - recensione

Yakuza Studio torna alle origini.

Sony Santa Monica al lavoro su God of War 2?

Secondo alcuni annunci di lavoro sembrerebbe di si.

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza