"Ecco come Rage 2 spera di risolvere i difetti del primo Rage"

Ne parla in un nuovo video Tim Willits, Studio Director di id Software.

In arrivo il 14 maggio del 2019, Rage 2 si è mostrato in una serie di trailer e video di gameplay che hanno provato come questo seguito sia molto diverso dal primo capitolo, sia per toni e ambientazioni quanto per meccaniche intrinseche di gioco.

Il nuovo video d'approfondimento pubblicato da Game Informer sul suo canale YouTube interroga proprio Tim Willits, Studio Director di id Software, sulle differenze tra i due videogiochi. Per Willits Rage 2 ha l'ambizione di superare i difetti del primo Rage, e il director spiega come.

Innanzitutto, se l'ambientazione del capostipite poteva essere definita come "50 sfumature di marrone", Rage 2 segnerà invece una vera e propria esplosione di colore. Il gioco è ambientato 30 anni dopo il precedente e la vita ha potuto riaffermarsi sulla Terra dopo il disastro apocalittico che ha vissuto, lo provano i numerosi biomi che il giocatore potrà visitare nella vastissima mappa di Rage 2.

La mappa del gioco è proprio una delle principali differenze tra i due Rage, dal momento che il primo di questi permetteva di esplorare solo piccole aree connesse tra loro mentre Rage 2 metterà a disposizione una grande mappa ricca di attività e contenuti. Vi lasciamo al video di Game Informer per scoprire quanti e quali miglioramenti proporrà questo seguito rispetto al precedente.

State aspettando l'uscita di Rage 2? Avete giocato al primo Rage?

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Gianluca Musso

Gianluca Musso

Redattore

Si Ŕ appassionato ai videogiochi grazie al capolavoro Monkey Island, oggi massacra NPC nei GDR Bethesda. Qualcosa dev'essere andato storto!

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza