Halo Infinite: nel corso di un livestream emergono dettagli sull'accesso anticipato

Gli sviluppatori condividono nuove informazioni sull'atteso gioco. 

Halo Infinite, il prossimo attesissimo capitolo della serie di Microsoft, è ancora per lo più un mistero per i fan. Al di fuori del reveal iniziale all'E3 2018, che era solo un teaser per il motore di gioco, non sono emersi dettagli su quando il titolo verrà lanciato o cosa, esattamente, è questo gioco. Tuttavia, in un livestream, lo sviluppatore 343 Industries ha fornito ai fan un po' di informazioni sul nuovo Halo, incluso un periodo di accesso anticipato in cui i fan potranno giocare e offrire feedback agli sviluppatori.

Questo periodo, come segnala Polygon, inizierà con una manciata di giocatori ai quali se ne aggiungeranno altri più avanti. "Diversi livelli della community saranno in grado di giocare a diverse fasi dello sviluppo", ha affermato il community director, Brian Jarrard, durante lo streaming.

Il boss dello studio, Chris Lee, ha fornito altri dettagli su ciò che questo processo dovrebbe significare per il gioco.

"Il programma non è come una beta, come accaduto per Halo 5. Vogliamo avere una relazione con la community e vogliamo costruirla nel tempo. Vogliamo vedere il feedback delle persone che giocheranno, per poi aggiornare le esperienze di gioco mentre andiamo avanti".

Per quanto riguarda il momento in cui potremo provare Halo Infinite, 343 Industries ha affermato che non esiste ancora una data per questo periodo di accesso anticipato. Tuttavia, il team dice che i giocatori saranno in grado di aderire "presto" al programma, in modo che possano essere selezionati.

HaloInfinite_E318_KeyArt_Night_4K_740x416

Inoltre, durante lo streaming sono stati condivisi dettagli su come il team sta curando lo sviluppo per PC Windows. Più specificamente, 343 ha detto che lo sviluppo della versione per PC è una priorità, con particolare attenzione a cose come l'esclusivo software anti-cheat. Altrettanto importante è che il nuovo motore di gioco è stato costruito da zero, con piani per essere utilizzato su PC e console. Confermato anche lo split-screen per quattro giocatori, il che ripropone una delle caratteristiche distintive di Halo che mancava ad Halo 5.

Il team prevede inoltre di concentrarsi sugli articoli cosmetici, come pezzi di armature personalizzabili. Per fare ciò, 343 sta guardando a Halo Reach, che ha le opzioni di personalizzazione più dettagliate di qualsiasi gioco della serie.

Questi sono i primi dettagli concreti che abbiamo sul prossimo capitolo di Halo, che potrebbe non uscire per almeno un altro anno.

Che ne dite?

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Journey to the Savage Planet - recensione

Uno stralunato viaggio nello spazio che strizza l'occhio a Futurama.

Escape from Tarkov - prova

Cosa si cela dietro al fenomeno del momento?

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza