La retrocompatibilità è diventato un vero e proprio cavallo di battaglia di Xbox One e in generale di Microsoft dato che il colosso di Redmond ha più volte confermato che anche in futuro abbraccerà questa feature che ci permette di non perdere in tutto e per tutto la nostra libreria di titoli a ogni cambio generazionale. Ma in tutto questo PlayStation e Sony rimarranno a guardare?

Dopo aver parlato della possibile finestra di lancio e dell'abbandono del modello generazionale tradizionale, l'analista Mat Piscatella, figura chiave di NPD Group, ha detto la sua anche su questa interessante questione.

"Sarei sorpreso se PS5 non dovesse rivelarsi retrocompatibile con i contenuti di PS4 e Sony ha già una soluzione streaming sul mercato con PlayStation Now. Non mi sorprenderebbe se sia PlayStation 5 che la prossima Xbox adottassero questo tipo di approccio anche se sono certo che lo farebbero in modi leggermente diversi e con dichiarazioni e messaggi differenti".

1

Piscatella è convinto che la retrocompatibilità sarà una feature decisamente presente nella prossima generazione. Voi cosa ne pensate?

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle