Tim Sweeney è il fondatore e CEO di Epic Games, e neanche a dirlo è entrato nella lista dei paperoni stilata niente meno che da Bloomberg, riporta Gamesindustry.

Non si può fare a meno di pensare che dietro a questo risultato Fortnite abbia certamente fatto la sua parte, portando dunque Sweeney ad occupare la posizione numero 195 dei miliardari più ricchi del pianeta. Il fondatore di Epic ha inoltre scalzato Gabe Newell, capo di Valve, il quale è fermo alla posizione numero 368, con un distacco di 3 miliardi di dollari tra l'uno e l'altro.

Neanche a dirlo, la maggior parte del patrimonio di Sweeney deriva proprio dalla sua quota di partecipazione in Epic Games, la quale equivale al 44,7%, il che tradotto in denaro ha un valore di qualcosa come 15 miliardi di dollari.

Epic_Logo

A capo della lista dei paperoni troviamo nuovamente Jeff Bezos con i suoi 135 miliardi, seguito naturalmente da Bill Gates. Quanto pensate che Fortnite possa aver contribuito alla fortuna di Sweeney?

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.

Altri articoli da Stefan Tiron

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti