Nuove immagini ci trasportano nel meraviglioso e letale mondo di Metro Exodus

Tra paesaggi, uomini e creature mostruose.

Mentre la splendida e pregiatissima Artyom Custom Edition è ancora negli occhi di tutti i giocatori e gli appassionati della serie, Metro Exodus torna a far parlare di sé mostrandosi in una serie di imperdibili immagini che ci accompagnano verso l'uscita fissata per il 15 febbraio.

Metro Exodus è il terzo capitolo videoludico che si ispira ai romanzi Dmitry Glukhovsky, un titolo che cercherà di avvicinarsi maggiormente a una impostazione più aperta e più vicina all'impostazione di un mostro sacro come S.T.A.L.K.E.R.

Ecco le immagini riportate da DSoGaming:

1
2
3
4
5
6
7
8

Ecco come viene descritto l'atteso Metro Exodus:

Anno 2036. Un quarto di secolo dopo che la guerra nucleare ha devastato la Terra, qualche migliaio di sopravvissuti resta ancora aggrappato alla propria esistenza sotto le rovine di Mosca, nei tunnel della Metro.

Hanno lottato contro gli elementi della natura avvelenati , hanno combattuto bestie mutanti e fenomeni paranormali e sofferto per la guerra civile. Ma ora, nei panni di Artyom, dovrai lasciare la Metro e guidare una banda di Spartan Rangers verso un incredibile viaggio attraverso il continente nella Russia post apocalittica in cerca di una nuova vita a Est.

Metro Exodus è un epico sparatutto in prima persona, story-driven di 4A Games che combina combattimenti e modalità stealth con l'esplorazione e il survival horror in uno dei più profondi e completi mondi di videogiochi mai creati.

Esplora la natura selvaggia della Russia in ampi livelli non lineari e segui una storia affascinante che si estende per un intero anno attraverso primavera, estate e autunno fino alle profondità dell'inverno nucleare. Ispirato ai romanzi di Dmitry Glukhovsky, Metro Exodus continua la storia di Artyom all'interno della più grande avventura Metro mai vista.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza