Al di là di successi e insuccessi il panorama videoludico dei prossimi anni si preannuncia estremamente interessante e potenzialmente pesantemente rivoluzionato. Sony, Microsoft e Nintendo ovviamente non andranno da nessuna parte ma i nuovi contender non sembrano mancare.

Oltre al peculiare (e inaspettato) progetto Mad Box, da circa un anno si parla con una certa insistenza dell'entrata di Google all'interno del settore e ora arrivano nuove indicazioni per un forte interesse di un altro colosso: Amazon.

TechCrunch ha segnalato l'interessante report di The Information che rivela come Amazon stia sviluppando il proprio servizio di game streaming puntando a un lancio già nel prossimo anno, nel 2020. A quanto pare la compagnia starebbe già discutendo con parecchi publisher per ottenere un catalogo di giochi di assoluto valore. Con lo streaming che potrebbe rivelarsi la next big thing del settore, Amazon non vuole di certo rimanere indietro e vuole ancora una volta puntare sulla differenziazione non fossilizzandosi sui propri successi ma provando anche strade nuove in altri settori.

Sicuramente le incognite che circondano questa possibile entrata nel settore di Amazon sono parecchie. Twitch Prime sarà implementato in qualche modo nel servizio insieme ad Amazon Prime? Dobbiamo aspettarci un servizio in abbonamento? Potremo anche scaricare i giochi o si parla esclusivamente di streaming e quindi di forti limitazioni legate alle connessioni non sempre all'avanguardia nel mondo (e in Italia)? E poi per quanto riguarda lo sviluppo di giochi e gli Amazon Game Studios: cosa succederà nell'ambito software?

1

Come forse saprete Amazon ha anche una software house che con risultati alterni sta cercando di lanciare titoli più o meno interessanti. Breakaway sembrava un progetto con potenzialità ma poi è arrivata la cancellazione definitiva e guardando al futuro ci sono incognite come The Grand Tour Game, Crucible, e New World.

Come si sposeranno l'impegno nello sviluppo di software e il lancio di un servizio streaming? Tante domande che per ora nascono solo da un rumor. Cosa ne pensate? La prossima generazione di console vedrà Sony, Microsoft e Nintendo faccia a faccia anche con Amazon e Google?

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle

Commenti (6)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti