Metro Exodus, parla l'autore dei romanzi: la narrazione è più importante della grafica di un gioco

Secondo Dmitri Glukhovsky, il comparto tecnico è propedeutico alla magia della storia.

Qualche giorno fa, l'autore della serie di romanzi da cui sono tratti i videogiochi di Metro, Dmitri Glukhovsky, ha concesso un'interessante intervista a PCGamesN nella quale ha snocciolato alcune teorie sulla "consistenza" di un gioco e su quanta importanza riveste la componente narrativa a scapito degli aspetti meramente tecnici.

In particolare, lo scrittore (che in 4A dirige il team di sceneggiatori impegnati a plasmare la narrativa del gioco) ha voluto soffermarsi sul comparto grafico. Secondo Glukhovsky, la resa visiva è una parte sì importante nel processo di coinvolgimento del pubblico, ma subordinata alla storia: "Quando vai a vedere un film in 3D, quanto tempo impieghi prima di smettere di renderti conto che è tutto in 3D? Cinque minuti, forse? Dopodiché è la storia a prenderti o meno."

"Se vai a vedere un film di Transformers", ha proseguito lo scrittore, "lo lasci perdere dopo cinque minuti, a prescindere che sia in 3D o meno, perché la storia è stupida. Diversamente, se guardi Breaking Bad, dove ci sono tre set, un cast di cinque persone in tutto e dove manca il 3D, non riesci a smettere di guardarlo perché è così avvincente e mozzafiato. Punto. La storia viene prima di tutto".

1

Glukhovsky si è poi espresso sui libri di Metro: "Sono solo macchie di colore su carta. È la storia e la fantasia che c'è dietro a trasformare un mattone di cellulosa in un mondo reale. La letteratura è una vera magia, per coloro che conoscono lettere e parole. La letteratura stimola l'immaginazione - quando immagini questo mondo, ne diventi il co-creatore. Quando giochi, tutto è servito su di un piatto d'argento. Allo stesso tempo, quando è possibile giocare, si crea un'esperienza immersiva senza uguali".

Siamo sicuri che queste dichiarazioni non vi lasceranno indifferenti. Per fortuna, per scoprire in prima persona se la narrativa di Metro Exodus sarà all'altezza delle aspettative non dovremo attendere ancora a lungo: il gioco arriverà infatti il 15 febbraio su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Ivan Bececco

Ivan Bececco

Redattore

Le sue passioni più grandi sono la letteratura e i videogiochi: si è costruito una casa al confine tra questi due mondi e giura che, prima o poi, riuscirà ad allevare un drago.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza