PlayerUnknown's Battlegrounds ha sempre dato ai suoi giocatori la possibilità, all'interno di una qualsiasi partita, di alternare la visuale in terza persona a quella in prima persona.

Con un aggiornamento però, gli sviluppatori di Bluehole Studio hanno introdotto una modalità dedicata esclusivamente alla prima persona che, intuitivamente, dà un tocco di innovazione e diversità alle meccaniche di gioco.

Questo perché in prima persona cambia completamente la visibilità dell'ambiente circostante. Non avrete infatti la possibilità di vedere oltre agli angoli o alle sporgenze o di girare la telecamera dietro di voi senza muovere il personaggio. Oltre a cambiare considerevolmente la vostra prospettiva durante i combattimenti o l'esplorazione.

1

Se vi trovate qui, molto probabilmente avete voglia di vincere le battle royale ed essere maggiormente competitivi giocando a PUBG. Sappiate allora che in questa guida potete trovare anche consigli per i principianti (da non sottovalutare anche se giocate già da parecchio tempo), trucchi avanzati e strategie per vincere lo scontro finale.

Potete trovare anche un articolo interamente dedicato agli oggetti di cura e di boost, con diversi consigli per sfruttarli al meglio. Inoltre, abbiamo qualche consiglio da dare anche riguardo la mappa russa Erangel e la mappa desertica Miramar.

Come iniziare una partita di PUBG in modalità in prima persona

La modalità in prima persona di PlayerUnknown's Battlegrounds è disponibile sia su PC che su Xbox One e Xbox One X, grazie ad un aggiornamento introdotto ad inizio gennaio 2018.

Per dare inizio ad una partita con questa modalità, vi basterà aprire la schermata iniziale, assicurandovi di essere nella scheda Play > Public Match e selezionare la modalità FPP (first-person perspective) invece di TPP (third-person perspective).

In cosa differisce la modalità in prima persona da una partita di PUBG in terza persona

Prima d'iniziare a giocare con questa modalità di PlayerUnknown's Battlegrounds vi consigliamo di leggere alcuni consigli preliminari. Questi suggerimenti valgono soprattutto se siete abituati ad utilizzare soltanto la terza persona. Sarà infatti fondamentale per voi conoscere le differenze tra le due modalità, per poter godere appieno dell'esperienza.

2
  • Nella modalità in prima persona, risulta decisamente più facile nascondersi, sia per voi che, di contro, anche per i vostri nemici. Questo perché la vostra visibilità e quella degli avversari è nettamente ridotta, dal momento che non avrete la possibilità di muovere la telecamera. Nascondetevi perciò dietro alle pareti o agli angoli delle stanze, se percepite la presenza di qualcuno e volete evitare lo scontro. Esplorando gli edifici poi, cercate di fare la massima attenzione nella ricerca di equipaggiamento. Prendetevi il tempo necessario e state attenti ai nemici in agguato.
  • Allo stesso modo, esplorare la mappa in prima persona non permette di avere una visibilità completa dell'ambiente circostante, rendendo necessario sfruttare al massimo le coperture ambientali, per nascondersi al momento opportuno. È molto facile infatti essere colti alla sprovvista da altri giocatori e allo stesso modo è possibile avere un nemico affianco senza nemmeno accorgersene. Usate le coperture per nascondervi e tenete gli occhi aperti per cogliere qualsiasi movimento circostante.
  • Inclinandovi con "Q" ed "E" su PC o premendo l'analogico sinistro e destro del pad, avete la possibilità di sbucare dagli angoli soltanto con la testa senza esporre tutto il corpo.
  • Ricordatevi di attivare e disattivare il regolatore del FOV a vostro piacimento. Sebbene la visuale in prima persona sia volutamente limitata, spostando il regolatore tra gli 80 ed i 103 gradi avrete la possibilità di ampliare di qualche grado la vostra visibilità dell'ambiente circostante.

Questa sezione dedicata alla modalità in prima persona di PUBG fa parte della nostra guida completa a PlayerUnknown's Battlegrounds (PUBG) in cui troverete tutti i consigli e i suggerimenti necessari per dominare la battle royale.

Riguardo l'autore

Pier Giorgio Liprino

Pier Giorgio Liprino

Redattore

Per far felice Pier Giorgio basta parlargli di politica, scienza e videogiochi. A questi ultimi s'è avvicinato da bambino giocando ad Age of Empires 2 e da allora è rimasto un appassionato PC gamer, con uno sguardo attento alle console.

Altri articoli da Pier Giorgio Liprino

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

PlayerUnknown's Battlegrounds - guida alla versione Xbox One: controlli, come risolvere i problemi e differenze con PUBG su PC

Tutto quello che c'è da sapere sull'accesso anticipato di PUBG su Xbox One e Xbox One X.

PlayerUnknown's Battlegrounds - consigli, trucchi e strategie per muoversi al meglio nella mappa Miramar di PUBG

Tutto quello che c'è da sapere per conoscere approfonditamente le calde distese desertiche del Messico.

PlayerUnknown's Battlegrounds - il sistema dei replay delle partite spiegato nel dettaglio

Nella nostra guida di PUBG vi parliamo di come rivedere le azioni velocemente, andare avanti e utilizzare la telecamera nei replay per migliorare le proprie strategie.