Nel caso in cui aveste ancora dei dubbi sull'impatto del fenomeno Fortnite e sulla sua importanza nella cultura di massa, il concerto in-game che si è tenuto questo weekend è l'ennesima prova dell'unicità del titolo creato da Epic Games.

Come segnalato da VG247.com, nel corso del weekend si è tenuto un concerto in-game del produttore e DJ Marshmello, alias di Christopher Comstock. L'evento ha avuto una durata di dieci minuti e si è tenuto nella zona di Pleasent Park, attirando, a quanto pare, una mole impressionante di giocatori.

Il dato è stato segnalato da Geoof Keighley, presentatore e creatore dei The Game Awards e personalità molto importante del settore. Keighley ha affermato attraverso Twitter che più di 10 milioni di giocatori contemporanei hanno guardato l'evento.

Per tutta la durata del concerto, Epic ha disattivato la possibilità di sparare agli altri giocatori per non dare vita a delle stragi da parte di qualche "furbetto" e quindi l'evento è andato per il meglio.

Inutile sottolineare come sui social media ci sia stata una vera e propria invasione di video dei fan che hanno assistito a un evento che, piaccia o meno, dimostra ancora una volta la portata di un fenomeno attualmente unico nell'universo videoludico.

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle

Commenti (3)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

Fortnite - recensione

Architetti guerrafondai.

Fortnite: Pubblicate le nuove Sfide a Tempo Straordinario!

Completate con noi le Sfide del 19 febbraio 2019 per aggiudicarvi il Pass Battaglia gratis!