La nuova RTX 2060 di Nvidia è (almeno nelle intenzioni) la naturale evoluzione della campionessa dei 1080p basata su Pascal, la GTX 1060 6GB. Diciamo 'nelle intenzioni' perché, come nel caso delle altre schede RTX, siamo di fronte a un sostanziale incremento del prezzo tra una generazione e l'altra. La GTX 1060 6GB è stata lanciata con un prezzo consigliato di circa 270€ mentre la RTX 2060 costa esattamente 100€ in più. Perciò quanto conviene scegliere la neonata di Nvidia rispetto alle offerte esistenti ad un prezzo nettamente inferiore? Su questa pagina potete trovare un confronto diretto di RTX 2060 con la GTX 1060 e con l'alternativa offerta da AMD per il campo dei 1080p: RX 580 e RX 590.

In buona sostanza, il 40% di esborso aggiuntivo si traduce in un aumento proporzionale in termini di performance. A 1080p siamo di fronte ad un aumento del 50/60% nel frame-rate ma ci sono anche casi particolari (come quello di The Witcher 3) in cui la nuova GPU garantisce un boost del 76% a 1080p e addirittura del 79% a 1440p. Allo stesso tempo, Wolfenstein: The New Colossus adora l'architettura Turing ed offre un buon 75% di incremento su RTX 2060 rispetto a GTX 1060. Inoltre, se si utilizzano le feature specifiche di Turing come lo shading variabile (VRS), il vantaggio passa al 92%. Si tratta indubbiamente di un risultato notevole ma anche il normale aumento del 50/60% potrebbe giustificare l'esborso aggiuntivo (sempre che abbiate i fondi a disposizione, si intende).

Ad ogni modo, l'equazione prezzo/performance viene stravolta dalle due offerte di AMD. La RX 580 sembra essere in offerta in gran parte degli store, al momento, offrendo un valore eccellente per livelli di frame-rate molto simili (se non lievemente superiori) a GTX 1060. La ragione di questi sconti è da ricercare nell'arrivo di RX 590, una GPU che trasferisce il chip Polaris 10 di 580 nel nuovo processo di fabbricazione a 12nm con frequenze di clock di fabbrica più alte. Questo conferisce ad AMD un netto vantaggio sulla GTX 1060, accorciando le distanze con la RTX 2060.

Notate che proprio come i nostri benchmark precedenti, abbiamo testato tutte le schede su un PC basato su Z390 con un Core i7 8700K a 4.7GHz su tutti i core e con 16GB di RAM GSkill DDR4 a 3400MHz. Tutti i giochi sono stati eseguiti da un SSD. Come al solito, inoltre, se state visualizzando questa pagina da un desktop o da un laptop potete passare con il mouse sopra i grafici e accedere a tutte le informazioni che vi servono con un semplice click.

Non c'è bisogno di ulteriori commenti: le tabelle successive parlano da sé.

AC Odyssey: Ultra High

  • GTX 1060
  • RX 580
  • RX 590
  • RTX 2060
  • GTX 1060
  • RX 580
  • RX 590
  • RTX 2060

AC Unity: Ultra High, FXAA

  • GTX 1060
  • RX 580
  • RX 590
  • RTX 2060
  • GTX 1060
  • RX 580
  • RX 590
  • RTX 2060

Battlefield 1: Ultra, TAA

  • GTX 1060
  • RX 580
  • RX 590
  • RTX 2060
  • GTX 1060
  • RX 580
  • RX 590
  • RTX 2060

Crysis 3: very high, SMAA T2X

  • GTX 1060
  • RX 580
  • RX 590
  • RTX 2060
  • GTX 1060
  • RX 580
  • RX 590
  • RTX 2060

Far Cry 5: Ultra, TAA

  • GTX 1060
  • RX 580
  • RX 590
  • RTX 2060
  • GTX 1060
  • RX 580
  • RX 590
  • RTX 2060

Ghost Recon Wildlands: Ultra, TAA

  • GTX 1060
  • RX 580
  • RX 590
  • RTX 2060
  • GTX 1060
  • RX 580
  • RX 590
  • RTX 2060

Rise of the Tomb Raider: Very High, SMAA

  • GTX 1060
  • RX 580
  • RX 590
  • RTX 2060
  • GTX 1060
  • RX 580
  • RX 590
  • RTX 2060

Shadow of the Tomb Raider DX12: Highest, TAA

  • GTX 1060
  • RX 580
  • RX 590
  • RTX 2060
  • GTX 1060
  • RX 580
  • RX 590
  • RTX 2060

The Witcher 3: Ultra, POST-AA, No Hairworks

  • GTX 1060
  • RX 580
  • RX 590
  • RTX 2060
  • GTX 1060
  • RX 580
  • RX 590
  • RTX 2060

Wolfenstein 2 Vulkan: Uber, TSSAA 8x

  • GTX 1060
  • RX 580
  • RX 590
  • RTX 2060
  • GTX 1060
  • RX 580
  • RX 590
  • RTX 2060

L'analisi della Nvidia GeForce RTX 2060

Riguardo l'autore

Richard Leadbetter

Richard Leadbetter

Technology Editor, Digital Foundry

Rich has been a games journalist since the days of 16-bit and specialises in technical analysis. He's commonly known around Eurogamer as the Blacksmith of the Future.

Altri articoli da Richard Leadbetter

Commenti (5)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti