Come riporta Eurogamer.net, Julian Gollop ha annunciato che il gioco di strategia sci-fi e successore spirituale X-COM, Phoenix Point, non sarà disponibile a giugno, come anticipato in precedenza. Il gioco è ora previsto per il lancio a settembre.

Phoenix Point contrappone l'umanità contro gli orrori alieni e il suo mix di combattimento a squadre a turni e costruzione di basi è stato descritto come "una continuazione ed evoluzione" delle idee viste nel classico titolo strategico di Gollop del 1994, X-COM.

Phoenix Point sarebbe dovuto uscire alla fine del 2018, ma lo scorso maggio Gollop comunicò lo slittamento del lancio fino al giugno 2019, al fine di realizzare correttamente il potenziale del gioco.

Tuttavia, in un video messaggio Gollop ha rivelato che lo studio ritarderà l'uscita di Phoenix Point di altri tre mesi. "Mi rendo conto che questa sarà una notizia deludente per molte persone, e sono davvero dispiaciuto per questo", ha detto Gollop. Il tempo supplementare, ha spiegato, sarà utilizzato per "testare e perfezionare il gameplay molto più ampiamente", e dovrebbe "aiutare il gioco a soddisfare le aspettative dei giocatori".

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Altri articoli da Matteo Zibbo