Un membro del team di sviluppo di The Division 2 potrebbe aver involontariamente confermato l'esistenza di una beta pubblica nei piani di Ubisoft.

Come riporta VG247, il fatto è avvenuto durante un recente livestream sul canale Twitch ufficiale del gioco, uno degli ospiti ha infatti affermato di come alcuni dei bug presenti nella beta privata sarebbero poi stati risolti in quella pubblica. Per ora non possiamo essere sicuri al 100% dell'esistenza di una beta pubblica, tuttavia se le cose si svolgeranno come per il primo capitolo della saga, dovremmo aspettarcela verso la fine di febbraio o nei primi di marzo.

In termini di contenuti, la beta pubblica di The Division includeva solo una missione della campagna extra (il resto erano contenuti già presenti nella beta precedente), considerando però che Massive è stata molto generosa nella beta privata di The Division 2 (in termini di contenuti) è possibile che non sarà aggiunto nulla di nuovo in una futura beta pubblica. Per il momento non ci resta che attendere dichiarazioni ufficiali da parte di Ubisoft.

The Division 2 sarà disponibile su PC, Xbox One e PS4 a partire dal 15 marzo.

Cosa ne pensate? Pensate che ci sarà una beta pubblica?

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

La beta di The Division 2 è da record

Ubisoft festeggia numeri molto positivi.

Alle 21:30 giochiamo in diretta a The Division

In attesa del secondo capitolo riscopriamo il titolo made in Ubisoft.

Ecco perché The Division 2 non uscirà su Steam

Yves Guillemot ha spiegato le ragioni di Ubisoft.