Firaxis ha pubblicato oggi Gathering Storm, seconda espansione per il suo strategico a turni 4X Civilization VI. La novità che salta subito all'occhio è senza dubbio l'introduzione delle catastrofi naturali, tuttavia il gioco viene ampiamente arricchito anche da nuove meccaniche di gioco.

Come riporta Gamingbolt, Civilization VI: Gathering Storm introduce:

  • 18 nuove unità
  • 5 nuovi distretti
  • 9 nuovi edifici
  • 7 nuove meraviglie del mondo
  • Disastri naturali come maremoti, tempeste, inondazioni e molto altro
  • Risorse basate su combustibili fossili e rinnovabili
civilization6_720

Parlando un momento delle risorse, inizialmente potrete usare carbone ed olio per generare elettricità, tuttavia con l'avanzare del progresso potrete decidere di adottare risorse rinnovabili. La scelta è vostra ma tenete conto che a seconda delle fonti energetiche usate si avrà un diverso impatto ambientale. Sarà inoltre disponibile un nuovo scenario chiamato The Black Death, in cui dovrete tenere al sicuro la vostra popolazione da una mortale epidemia.

Civilization VI: Gathering Storm è disponibile su PC e Nintendo Switch, se volete saperne di più vi invitiamo a dare uno sguardo alla nostra recensione.

Cosa ne pensate?