PlayStation Vita verrÓ sempre ricordata come una console portatile dal potenziale incredibile che in fin dei conti si Ŕ rivelata un'occasione persa per quanto abbia saputo comunque regalare diverse ore di divertimento soprattutto a una certa nicchia di giocatori.

Un hardware superiore alla concorrenza e delle capacitÓ degne di una console casalinga sono due delle principali caratteristiche che non sono state sfruttate a pieno, in primis da Sony stessa. Oggi non ci occupiamo di PS Vita per parlare di rinascita o per sperare in una rivalsa ma per sottolineare come stia per avvicinarsi il momento di scrivere la parola fine nella storia di questa handheld.

Come riportato da Gematsu, il sito giapponese di PlayStation ha rivelato che la produzione degli ultimi due modelli di PS Vita ancora realizzati stia per terminare: "la distribuzione terminerÓ presto".

In precedenza Sony Interactive Entertainment aveva giÓ confermato che la produzione sarebbe terminata nel 2019 ma ora sembra che i tempi siano quasi maturi e che, esattamente come successo per PS3, la produzione possa cessare nel mese di maggio.

╚ dunque (quasi) la fine per una storia iniziata nel dicembre del 2011.

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darÓ ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle