Bully 2 potrebbe essere stato confermato da un casting call

Nuovi rumor sul possibile sequel. 

Bully 2 Ŕ in sviluppo? I rumor intorno all'atteso sequel si susseguono e, recentemente, uno sviluppatore di Rockstar avrebbe confermato il gioco.

Oggi, Comicbook riporta ulteriori indiscrezioni sul possibile titolo di Rockstar. Pinewood Studios - un prestigioso studio nel Regno Unito focalizzato principalmente in TV e film, ma che lavora anche con produttori di videogiochi - stava assumendo per un videogioco che somiglia molto a Bully 2.

Secondo l'annuncio - che Ŕ scaduto da poco - Pinewood Studios stava "cercando [un] giovane talento vocale tedesco / olandese / scandinavo per un videogioco in lingua inglese". Pi¨ in particolare, il casting era per un personaggio "Male School Bully" di supporto tra i 13-17 anni.

Questo personaggio sarebbe un "amico" di uno dei personaggi principali, "ma il loro rapporto Ŕ tossico, dato che Ŕ un bullo".

screen_shot_2019_02_26_at_120145_am_1160290

Se questo casting non Ŕ per Bully 2, Ŕ per un gioco certamente molto simile. Inoltre, non ci sono molti giochi simili a Bully da quando Ŕ stato lanciato anni fa, quindi Ŕ lecito pensare che un sequel potrebbe essere effettivamente in sviluppo.

Che ne pensate?

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi¨ rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

ArticoloGamescom 2019: Marvel's Avengers - prova

In occasione della Gamescom abbiamo potuto provare il titolo per la prima volta.

ArticoloGamescom 2019: Trials of Mana - prova

Certi eroi sembrano proprio non voler andare in pensione

ArticoloGamescom 2019: Blair Witch - prova

Il terrore torna vent'anni dopo.

Erica - recensione

Povera, piccola farfalla

Articoli correlati...

Monster Hunter World Iceborne: sarÓ presente anche lo Zinogre?

Due tracce registrate nel database del JASRAC sembrerebbero confermare il ritorno di uno dei mostri preferiti dai fan della serie.

Destiny 2: Activision non limitava la libertÓ del team di sviluppo, secondo Bungie

David "Deej" Dague parla della separazione amichevole tra le due compagnie.

FIFA 20: ecco cosa mancherÓ nella versione Nintendo Switch

EA fa chiarezza sui contenuti della Legacy Edition.

ArticoloGamescom 2019: Blair Witch - prova

Il terrore torna vent'anni dopo.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza