Il director di Resident Evil 2 suggerisce che Onimusha potrebbe tornare come un gioco open world

Kazunori Kadoi interessato a un "GTA in stile giapponese".

Come riportato su ResetEra, il director di Resident Evil 2 ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni nel documentario dedicato a Devil May Cry 5 e RE2.

Nel video Kadoi porta in scena il suo progetto "sogno", che sarebbe un "GTA in stile giapponese". Durante la breve discussione parla di idee diverse e Kadoi osserva che un progetto del genere potrebbe anche aver luogo nell'era Sengoku (il periodo di riferimento di Onimusha). In seguito a questo, la conversazione cambia e passa a qualcos'altro.

Ovviamente non si tratta di una conferma, ma è sicuramente un punto molto interessante. Il pensiero di un Onimusha open-world con alcune idee in stile GTA al suo interno sembra un concetto che vale la pena esplorare e sarebbe qualcosa di simile ad altre cose sul mercato. Nel complesso, un titolo open world è qualcosa che al momento manca a Capcom. Potrebbe trattarsi però anche di qualcosa di radicalmente diverso da quello che stiamo pensando e da quello che è stato accennato in questo video.

gta_1
gta_2

Che ne pensate, potrebbe funzionare un Onimusha open-world ed essere un buon modo per ristabilire l'IP? O sarebbe qualcosa di troppo lontano dal franchise?

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Pride Run è il videogioco che celebra i Pride di tutto il mondo

Ill 10% dei ricavi verrà donato per supportare le comunità LGBTQ+.

Fortnite e Batman insieme: Epic svelerà tutti i dettagli nella giornata di domani

Il Battle Royale festeggia così gli 80 anni dell'eroe di Gotham.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza