Come segnala Gematsu, Sega ha annunciato uno stop volontario alle distribuzioni e alle vendite digitali di Judgement (Judge Eyes: Shinigami no Yuigon) in Giappone a seguito della notizia dell'arresto dell'attore Pierre Taki, per presunto uso di cocaina e violazione della legge sul controllo delle droghe del Giappone.

Taki interpreta il ruolo di Kyohei Hamura in Judgment. In un comunicato stampa, la compagnia ha dichiarato: "Sega ha ricevuto i rapporti di arresto e sta attualmente confermando i fatti, ma per il momento ci asterremo volontariamente dalle distribuzioni e dalle vendite digitali di [Judgment], così come da cose come pubblicizzare il prodotto. Ci scusiamo per gli eventuali disagi che ciò potrebbe causare ai clienti e alle parti coinvolte."

Judgement_Japan_03_13_19

Sega farà un annuncio sulla sua futura linea d'azione non appena verrà presa una decisione.

Judgment è stato lanciato per PlayStation 4 a dicembre 2018 in Giappone, ed è in uscita nelle Americhe e in Europa il 25 giugno. Non si sa se l'arresto di Taki influirà sull'uscita occidentale. In un successivo aggiornamento, il giornalista del Wall Street Journal Takashi Mochizuki ha riferito che Sega sta attualmente discutendo come agire per quanto riguarda l'uscita occidentale del gioco. Al momento non è stata presa alcuna decisione.

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Altri articoli da Matteo Zibbo