Secondo Gabe Newell se vedremo Halo: The Master Chief Collection su Steam, è merito in primis di Phil Spencer e successivamente di Microsoft in generale, riporta Resetera.

Come possiamo vedere infatti, rispondendo ad un fan Newell ha dichiarato che l'arrivo della collection su Steam è merito di Spencer, in quanto sarebbe stata Microsoft stessa a voler portare il gioco sulla piattaforma, per cui per Steam non è stato affatto difficile esaudire questo desiderio.

Microsoft dimostra sicuramente grande interesse per tutte le piattaforme, e conferma nuovamente il suo obbiettivo di rendere accessibili i suoi prodotti al maggior numero di giocatori possibili. Questa collaborazione con Steam d'altronde potrebbe aprire a un futuro decisamente più aperto in questo senso.

g7G3UCd_d

Cosa ne pensate?

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.

Altri articoli da Stefan Tiron