Qualche giorno fa vi abbiamo parlato di come il client di Epic Games Store possa avere accesso ai dati degli utenti Steam ed (con il consenso dell'utente) importarne la lista amici. La risposta di Valve non si Ŕ fatta attendere, e a prima vista la compagnia non sembra molto felice della cosa.

Come riporta PC Gamer, Doug Lombardi ha commentato la questione tramite un comunicato, dichiarando (tra le altre cose) che sono in corso indagini per scoprire quali file vengono importati dal launcher dell'Epic Games Store:

"Il client di Steam salva localmente file come la lista dei giochi che possiedi, la tua lista amici ed altre informazioni simili a quelle contenute nei cookie. Questi sono dati riservati dell'utente salvati nella sua macchina di casa e non ne Ŕ previsto l'uso da parte di altri programmi o l'acquisizione da parte di servizi terzi. Gli utenti interessati possono trovare localconfig.vdf ed altri file di configurazione di Steam nella directory di installazione del client di Steam ed aprirli con un editor di testo per vedere che tipo di dati contengono. Possono inoltre vedere tutti i dati relativi ai loro account Steam da qui."

dati_steam_rubati_agli_utenti_dell_epic_games_store_arriva_risposta_tim_sweeney_v3_369020_1280x720

Probabilmente mentre leggerete questa news, Valve starÓ giÓ lavorando a qualcosa per impedire al client di Epic di curiosare tra i file degli utenti Steam.

Cosa ne pensate di questa vicenda?

Riguardo l'autore

Andrea Di Carlo

Andrea Di Carlo

Redattore