Google Stadia punta a trasportare i giocatori all'interno di un mondo completamente nuovo anche grazie alla possibilità di sfruttare delle feature e delle soluzioni molto interessanti.

Tra queste trova spazio anche il rendering multi-GPU basato sul cloud, una feature che è la protagonista di un video che sostanzialmente mostra una tech demo estremamente interessante. Ecco la descrizione della demo cortesia di UL Benchmarks:

Stadia è una nuova piattaforma per il gaming realizzata da Google che rende l'elaborazione multi-GPU disponibile per tutti attraverso il cloud. In questa tech demo viene mostrato come gli sviluppatori possano sfruttare il rendering multi-GPU basato sul cloud per creare delle esperienze di gioco più ricche e dinamiche.

In questa specifica demo, una GPU gestisce gran parte del lavoro tradizionale per quanto concerne il rendering. Le GPU aggiuntive sono sfruttate per migliorare la scena con simulazioni dinamiche dei fluidi e effetti particellari complessi.

Stadia è protagonista sulle nostre pagine con prove con mano, analisi e diversi approfondimenti. Cosa pensate della presentazione di Google e di questo nuovo servizio che caratterizzerà questo 2019 e (se tutto andrà per il verso giusto ovviamente) i prossimi anni dell'industria videoludica?

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.