Una decina di giorni fa il capo dell'Epic Games Store, Steve Allison, aveva dichiarato che non ci sarebbe stato un altro caso simile a quello di Metro Exodus e al modo in cui è stata comunicata la sua esclusività. Pare che questa promessa sia durata circa una decina di giorni.

Come segnalato da VG247.com, Ubisoft ha annunciato che Anno 1800 verrà rimosso da Steam e spostato sull'Epic Games Store, il tutto ad appena due settimane dal lancio e dopo che diversi pre-order sono già stati inevitabilmente portati avanti sulla piattaforma di Valve. In parole povere sembra proprio che Epic Games abbia nuovamente fatto ciò che aveva promesso di non fare.

Questo il messaggio che è comparso sulla pagina Steam del titolo:

La vendita di Anno 1800 sarà interrotta su Steam dopo il 16 aprile a causa della decisione dell'editore di pubblicare il gioco esclusivamente in un altro sito di giochi per PC.

L'editore ci ha assicurato che tutte le precedenti vendite del gioco su Steam saranno soddisfatte e che i proprietari di un account di Steam saranno in grado di accedere al gioco e a tutti i futuri aggiornamenti o DLC attraverso Steam.

Ci scusiamo con i clienti di Steam che si aspettavano che la vendita del gioco fosse disponibile dopo la data di pubblicazione del 16 aprile.

1

"Forse dovremmo fare le nostre scelte prima e lo faremo" aveva affermato Allison. Forse sarebbe il caso di non fare promesse che chiaramente non si è intenzionati a mantenere.

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle